Corona e il caso Iene, Mediaset smentisce:
"Nessuna censura, solo tutela giuridica"

«In merito a indiscrezioni di stampa totalmente infondate, Mediaset precisa che nessun servizio televisivo relativo a Fabrizio Corona è stato cancellato dai palinsesti per motivi di opportunità editoriale. La cautela ha riguardato un unico episodio che, a giudizio della Direzione Affari Legali aziendale, avrebbe potuto nuocere alle nostre reti televisive e allo stesso Corona per via della posizione legale del soggetto».
 


È quanto precisa in una nota ufficiale l'azienda di Cologno Monzese riguardo a quanto riportato dal sito web Dagospia in cui si dice che Davide Parenti, storico papà delle Iene, avrebbe deciso di lasciare Mediaset, in particolare per la «cancellazione del servizio della Iena Filippo Roma» su Corona. Ma Mediaset replica e precisa: «Nessuna censura quindi e nessun intervento editoriale ispirato da chicchessia, ma semplicemente una scelta di tutela giuridica della nostra società».
Ultimo aggiornamento: 19:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA