I Conti tornano, ecco il nuovo Tale e quale: «Una gara con sé stessi»

I Conti tornano, ecco il nuovo Tale e quale: «Una gara con sé stessi»

Un bravo pilota non ha paura di correre il gran premio. Fa controllare il prototipo e dopo il restyling riparte sicuro di tagliare il traguardo. Se poi a bordo ci sono tecnici e protagonisti di valore tutto è ancora più facile. Per la dodicesima edizione e il decimo anno Carlo Conti è alla guida di Tale e Quale Show che riparte venerdì su Rai1.

In giuria confermatissimi Loretta Goggi (presente fin dalla prima edizione), Giorgio Panariello e Cristiano Malgioglio. C’è il trucco ma non c’è l’inganno. Protagonisti del varietà (guai a chiamarli concorrenti, ribadisce Conti): Valeria Marini, Alessandra Mussolini, Elena Ballerini, Rosalinda Cannavò, Samira Lui, Valentina Persia, Andrea Dianetti, Claudio Lauretta, Gilles Rocca, Antonino e Francesco Paolantoni che avrà, per l’occasione, un personal coach d’eccezione: Gabriele Cirilli.

Un’automobile che diventa astronave se pensiamo a tutto il personale Rai che ci lavora, dai coach ai truccatori, dal regista ai cameramen e tecnici audio-luci. Lavoratori che il direttore dell’intrattenimento Rai Coletta e Conti hanno ringraziato. «Tale e Quale è una specie di accademia che dovremmo creare in Rai per metterla a disposizione dei giovani talenti - sottolinea Coletta – un manufatto con un target che va dai bambini ai nonni, portato al successo dalla naturalezza di Conti che rende tutto leggero e accogliente».


«Tale e Quale, oltre a essere uno show e un programma che unisce le famiglie davanti alla tv – sottolinea Conti – è una gara con sé stessi. Si alza l’asticella e si cerca di migliorarsi divertendosi e facendo divertire il pubblico a casa. Ma è anche un’opportunità per lavorare. Guardate il successo che hanno avuto i Gemelli di Guidonia». Loretta Goggi che ha cominciato a fare imitazioni nel 1971 è la giurata che presta più attenzione a voce, trucco e parrucco: «Sono le ottime performance che allungano la carriera non certo il trash o il backstage». Valeria Marini e Alessandra Mussolini non avevano bisogno di notorietà, tuttavia, hanno accettato la sfida perché vogliono divertirsi. Ridono compiaciute di far parte della squadra. Alla Mussolini il sorriso va via se le si chiede un commento sulla Meloni premier. Chissà se le piacerebbe scambiare i ruoli. Mah...


Ultimo aggiornamento: Giovedì 29 Settembre 2022, 10:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA