Claudio Lippi si commuove a Vieni da me: «L'azienda di papà fallì, ho salvato la famiglia col canto»

Claudio Lippi a Vieni da me: «L'azienda di papà fallì, ho salvato la famiglia col canto». Poi si commuove in diretta

Claudio Lippi è stato ospite questo pomeriggio della puntata di Vieni da me, il programma condotto sulla Rai da Caterina Balivo: e non sono mancati i momenti emozionanti, durante l'intervista della cassettiera, da cui la conduttrice ne ha estratto una forma di burro che ha ricordato al presentatore i suoi esordi. «La mia passione - ha detto Lippi - era il canto: ma ero nato in una famiglia tradizionale, e chi aveva velleità artistiche veniva ostacolato».

Mara Venier nella bufera: «Banalizza la violenza contro le donne». Cos'è accaduto

Suo padre, ha raccontato Lippi, aveva una società che produceva burro: «Per fortuna è fallito - ricorda - il socio è scappato con i soldi. L'unica risorsa ero io, con un contratto discografico: si può dire che con il canto ho salvato la mia famiglia». Poi arrivò Il pranzo è servito, con un mostro sacro come Corrado: «Non so dire perché mi scelse, mi voleva bene, in lui vedevo qualcosa che mi apparteneva - ha aggiunto Claudio Lippi - Dopo otto edizioni mi disse 'o lo fai tu o chiudo il programma'. Mi ha insegnato il rispetto per le persone».



Il conduttore ha parlato anche della sua vita privata e delle doppie nozze con l’ex moglie Karima: «È stato meglio risposarla che sposarla. Sono un tipo difficile e meticoloso. Ci conosciamo talmente tanto che ormai mi ignora, è una badante meravigliosa», ha scherzato Lippi, che alla fine dell’intervista si è anche commosso per un videomessaggio della nipote Mya.
 
Martedì 27 Novembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 17:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME