Camilleri, insulti choc sui social: «Soffocato nel suo vomito dopo Salvini, è il karma»

Andrea Camilleri è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Santo Spirito dopo un infarto: arrivato in ambulanza per problemi cardiorespiratori, è stato assistito dall’équipe dell’emergenza e trasferito presso il Centro di Rianimazione dell’ospedale, ha reso noto la Asl Roma 1. Amici e parenti sono subito arrivati al capezzale del papà del Commissario Montalbano, uno degli scrittori più famosi e apprezzati del panorama letterario italiano.

Lo scrittore siciliano ricoverato in gravi condizioni

Ma come spesso accade, la notizia del suo ricovero ha scatenato i leoni da tastiera: Camilleri negli ultimi anni non ha mai nascosto le sue idee politiche, scontrandosi con diversi leader. L’ultimo episodio proprio pochi giorni fa, quando si è rivolto al ministro dell’Interno Matteo Salvini condannando il suo gesto di baciare il rosario («Mi ha fatto vomitare», le sue parole, alle quali Salvini aveva risposto dicendogli «Scrivi che ti passa»).

Camilleri, pochi giorni fa il battibecco con Salvini. Il ministro su Fb: «Scrivi che ti passa»


 
 

Sui social, al fianco di tante frasi di sostegno e preghiere perché Camilleri torni in buona salute, sono apparsi anche commenti orribili: a partire da chi gli augura che «a vegliarlo siano i migranti», che tante volte Camilleri ha difeso nelle sue dichiarazioni politiche, fino a chi esulta perché «è stato il karma». «Così impara a parlare male di Salvini», scrive un utente. «Invece di inveire su Salvini ti potevi fumare un altro pacchetto di sigarette, ne fumi 4 pacchetti al giorno ne potevi fumare 5. Ora anche Camilleri verrà fatto santo», scrive Agostino, che poi aggiunge: «Ma grande scrittore de che Montalbano? Ma fammi ridere». «Vedi che succede a rompere il cazzo a Salvini», scrive Fabio. Un livore di cui ci sarebbe da indignarsi, se non fosse che è ormai consuetudine...
Lunedì 17 Giugno 2019, 16:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA