Barbara Guerra, diffamazione alla D'Urso: condannata a 6 mesi per gli insulti su Instagram

Barbara Guerra, diffamazione alla D'Urso: condannata a 6 mesi per gli insulti su Instagram

Galeotta fu una puntata di Domenica Live, e una reazione scomposta. Barbara Guerra, 39enne ex "Olgettina" passata agli onori delle cronache per la partecipazione ai presunti festini hard ad Arcore nella villa di Silvio Berlusconi, è stata condannata a sei mesi per diffamazione aggravata nei confronti di Barbara D'Urso, a cui dovrà risarcire anche i danni morali.

Alessia Marcuzzi, frecciata di Barbara D'Urso: "Che c'entra parlare di moralismo?"

La Guerra, che vive in Brianza, sul suo profilo Instagram reagì male ad un servizio della trasmissione domenicale della D'Urso che parlava di soubrettes e showgirls, nel quale si prendeva in giro anche lei. 
«Insulti volgari», da parte della donna, che le sono costati una condanna e il risarcimento dei danni morali. Nel corso del processo, comunica una nota dello staff della conduttrice Mediaset, «è stata riconosciuta la valenza lesiva e assolutamente ingiustificata di quegli attacchi». Dopo la querela da parte della D'Urso a nulla servì, ovviamente, da parte di Barbara Guerra la cancellazione dei post incriminati.
Mercoledì 14 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 15-03-2018 11:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME