Ballando con le stelle, l’addio di Raimondo Todaro: «Giuro, nessun accordo con Maria De Filippi. Milly Carlucci lo sa…»

Ballando con le stelle, l’addio di Raimondo Todaro: «Giuro, nessun accordo con Maria De Filippi. Milly Carlucci lo sa…»

L’inaspettato addio di Raimondo Todaro a “Ballando con le stelle” non è passato inosservato ed è stato accompagnato da qualche polemica, soprattutto per la voce che voleva l’ex pupillo di Milly Carlucci alla corte di Maria De Filippi ad “Amici”.

Leggi anche > Nicole Kidman nella bufera per aver saltato la quarantena Covid

Ballando, Raimondo Todaro: «Nessun accordo con Maria De Filippi»

Raimondo Todaro assicura che, dopo Ballando con le stelle, non c’è niente che lo lega ad “Amici: «Giuro su mia figlia – ha spiegato in un’intervista a “Oggi” - che non ho firmato alcun contratto e non c’è al momento nessuna trattativa economica con Maria De Filippi per Amici. Questo non significa che non mi piacerebbe che ci fosse. Ho scelto di lasciare un programma di successo dopo 15 anni perché sentivo che non avevo più nulla da dare e viceversa. E Milly Carlucci lo sa».

Raimondo Todaro è entrato a “Ballando con le stelle” quando aveva 18 e lo abbandona a 34 per la volontà di provare altro: «Mi fa ridere chi parla di tradimento: sono certo che la stessa Milly sa che non è un tradimento, il mio, ma un salto… Io sono a posto con la mia coscienza, nessuno sgarro (...) È del tutto naturale che senta l’esigenza di sperimentare. Non l’ho mai nascosto: ho voglia di provare a fare anche altro».


Ultimo aggiornamento: Giovedì 19 Agosto 2021, 18:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA