Ascolti tv: Ventura, Clerici, Cuccarini e Bignardi a secco o in crisi di share
di Marco Castoro

Ascolti tv: Ventura, Clerici, Cuccarini e Bignardi a secco o in crisi di share

ROMA - Ci sono donne sull'orlo di una crisi di nervi anche in tv. Il motivo è la perdita di quello smacco che si legge come ascolti e percentuali di share. Simona Ventura è stata a lungo una delle più amate tra le conduttrici Rai. La sua Isola dei Famosi era imperdibile. Ogni programma su cui stendeva la mano diventata un successo, tanto da essere soprannominata SuperSimo. Eppure oggi la Ventura è relegata a un 3-4% di media la domenica a mezzogiorno su Rai2 in un programma ibrido che di certo non la esalta. Tra l'altro dimezza lo share del traino della trasmissione di Marcello Masi.
Più o meno lo stesso discorso vale per Daria Bignardi. Le sue Invasioni Barbariche sono un format storico, copiato e ricopiato in tv. Eppure anche lei con il suo L'Assedio è ritornata in campo senza brillare, anzi viaggia intorno all'1% e si festeggia quando arriva all'1,5%. Tuttavia va detto che per il canale Nove è più o meno la media standard della prima serata (a eccezione di Crozza che supera il 5%). Ma dalla Bignardi, forse, ci si aspettava qualcosina in più.
Un'altra star che ha perso brillantezza è Lorella Cuccarini. È tornata in tv con un format sperimentale che raccontava di un tour, ma che l'hanno visto in pochi. Da qualche mese è approdata alla Vita in Diretta con tutte le polemiche sul fatto che anche lei avesse abbracciato Salvini e i sovranisti e quindi era stata premiata. Ma Lorella non può certo passare per una raccomandata. Il suo curriculum parla chiaro. Purtroppo il cv non basta per fare ascolti e il contenitore del pomeriggio di Rai1 stenta a decollare. Anzi continua a prendere legnate da Barbara d'Urso, competitor su Canale 5. Non va dimenticato però che l'anno scorso il trend era il medesimo. E non c'era la Cuccarini. L'unica preoccupazione è che presto la Vita in diretta verrà sorpassata da Geo che su Rai3 sta volando in doppia cifra negli ascolti. Un bello smacco per Rai1.
A concludere il poker di donne sull'orlo di una crisi di nervi (e di share) è Antonella Clerici. Il suo Portobello non è andato bene e nella nuova stagione è rimasta a bocca asciutta. Sporadiche conduzioni non servono a far sbollire la rabbia, così come non è sufficiente la presenza in giuria nella finale Sanremo Giovani, in compagnia delle icone di Rai1. A proposito di Rai1 il direttore Teresa De Santis è sotto botta e viene dipinta come una salviniana. Anche Fiorello ci ha scherzato su. Gli ascolti non sono affatto crollati come sostengono i suoi denigratori. Comunque il personaggio politico che ha avuto più spazio nella rete, nei programmi di ottobre extra tg e di testata, è proprio Matteo Salvini.
riproduzione riservata ®
Martedì 19 Novembre 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA