Ascolti Tv di venerdì 9 novembre 2018. Testa a testa tra Carlo Conti e Paolo Bonolis. In sovrapposizione vince allo sprint Tale e Quale Show
di Marco Castoro

Ascolti Tv di venerdì 9 novembre 2018. Testa a testa tra Carlo Conti e Paolo Bonolis. In sovrapposizione vince allo sprint Tale e Quale Show

​Analizziamo gli ascolti di venerdì 9 novembre 2018. Tranne i programmi in palinsesto al pomeriggio che vedono la supremazia schiacciante di Canale 5 con Uomini e Donne, Pomeriggio 5 e tutta la programmazione al seguito, la sfida tra le due ammiraglie di Viale Mazzini e Cologno è stata appassionante fin dal mattino. Mattino 5 è in netta ripresa ma nulla ha potuto contro Storie Italiane di Eleonora Daniele (vicina al milione di media e al 20%). Bene anche La Prova del Cuoco con Elisa Isoardi che sale al 13% e si avvicina al competitor Forum che comunque resta saldamente in testa (18%). Ma dal preserale in poi è un avvincente testa a testa tra le due ammiraglie. L'Eredità 4,5 milioni di spettatori (23,6% di share), Caduta Libera 4,1 milioni (21,3%). All'ora di cena: su Raiuno I Soliti Ignoti vicini alla media di 5 milioni con il 19,9%. Su Canale 5 Striscia la Notizia a un tiro di schioppo (19,6%).

A questo punto scatta il clou, la grande sfida: da una parte Tale e Quale Show, giunto alla sua fase finale; dall'altra la prima puntata di Scherzi a parte. Carlo Conti contro Paolo Bonolis: il meglio dell'intrattenimento a confronto, con i due più amati dal pubblico ad affrontarsi in una sfida che appassiona il telespettatore munito di telecomando. Entrambi vanno benissimo, divertono e fanno ascolti. Un testa a testa fino all'ultimo decimale. In sovrapposizione, dalle 21:40 alle 24:10, Raiuno ottiene la media di 20,41% con 4.089.954 spettatori e Canale 5 quella del 20,17% con 4.043.149 spettatori. Alla fine il responso dell'Auditel premia Carlo Conti e la sua squadra per quanto riguarda il numero dei telespettatori, mentre è un sostanziale pareggio il verdetto dello share: 4.103.000 spettatori pari al 20,3% per Tale e Quale; 3.784.000 e il 20,3% per Scherzi a parte. I due programmi sono stati molto intensi anche nei contenuti, non solo nei numeri. 

A Tale e Quale abbiamo visto performance da incorniciare, a cominciare da una Liza Minnelli perfetta interpretata dal vincitore Federico Angelucci. Ma standing ovation del pubblico anche per Andrea Agresti-Roby Facchinetti, Antonio Mezzancella-Tiziano Ferro, l'acrobatica Annalisa Minetti-Pink e l'ottimo Filippo Bisciglia-Rino Gaetano che cantando A mano a mano ha fatto venire i brividi a tutto il pubblico in sala (e a casa). Bonolis ha risposto come sempre alla sua maniera, da grande mattatore. Vittime degli scherzi Barbara D’Urso (divertentissimo), Ciro Immobile, Amanda Lear, Aurora Ramazzotti e Adriano Pappalardo. Nei primi due scherzi la curva degli ascolti ha premiato Bonolis, poi è uscito alla distanza Conti che ha tagliato il traguardo per primo.

Ovviamente in questo contesto c'è stato poco spazio per gli altri programmi in prima serata. Su Rete4 ha totalizzato 1,1 milioni di spettatori con il 6,2% di share. Su La7 Propaganda Live 993.000 e il 5,4%. Sul Nove Fratelli di Crozza ha conquistato 1,2 milioni (5,1%). Perde colpi su Rai2 Nemo – Nessuno Escluso 678.000 pari al 3,1%, superato anche da Italia1 (3,3%) con il film Bus 657 interpretato da Robert De Niro. Bene Raitre con la pellicola italiana Nemiche per la Pelle (1,2 milioni e 5,3%). In seconda serata un plauso su Rete4 a Stella Pende con Confessione Reporter al 6,6%.
Sabato 10 Novembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 13:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME