Emma D'Aquino ai Soliti Ignoti, poi accade l'incredibile. Amadeus s'infuria con "l'ignoto": «Hai fretta?»

Emma D'Aquino ai Soliti Ignoti, poi accade l'incredibile. Amadeus s'infuria con "l'ignoto": «Hai fretta?»

di E.C.

Su Leggo.it le ultime novità. Emma D'Aquino ai Soliti Ignoti, poi accade l'incredibile. Amadeus«Hai fretta?». Stasera, in onda su Rai1, il game show condotto da Amadeus. Ospite-detective del giorno, la giornalista Emma D'Aquino. Anche in questa puntata si gioca per devolvere il montepremi alla Fondazione Italiana per l'Autismo.

Leggi anche > Chiara Ferragni lancia la borraccia di lusso, sold out in 50 minuti. Ecco quanto costa. Fan furiosi: «Non è possibile»

Il percorso di Emma D'Aquino è notevole. La giornalista sbaglia solo l'identità di un ignoto, arrivando alla fase finale con il budget di 59mila euro. Ma è proprio all'inizio dell'indagine che accade qualcosa di inaspettato. Che spiazza perfino il conduttore. L'ignoto numero uno, Omar, si presenta in completino sportivo e la giornalista non ha dubbi: «È il ciclista del circolo polare». Amadeus, allora, parte con la domanda di rito: «È lei il ciclista del circolo polare?». Il conduttore, però, non riesce neanche a terminare il quesito. Senza aspettare il jingle e il conto alla rovescia, l'ignoto conferma: «Sì sono io». Il conduttore incredulo chiede: «Ha fretta?». Poi la spiegazione dell'ignoto: «Ho fatto un giro in bici nel Canada polare»

Leggi anche > Flavio Insinna, il clamoroso errore del campione all'Eredità. Fan increduli: «Com'è possibile?»

Immediati i commenti su Twitter degli ignotisti, i fan del programma. «Quanto s'infuria Amadeus quando gli ignoti rispondono subito?», scrivono ironici alcuni. E altri: «Aveva paura che gli rubassero la bici». Continua il programma e si arriva alla fase finale. Emma D'Aquino sceglie l'ignoto numero due, come sorella del parente misterioso. La giornalista indovina e devolve 29.500 euro alla Fondazione Italiana per l'Autismo. Domani si torna a giocare per la solidarietà.


Ultimo aggiornamento: Martedì 13 Aprile 2021, 22:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA