Alessandro Haber in lacrime a Vieni da me: «Senza di lei sarei solo...». Caterina Balivo si commuove

di Emiliana Costa
Alessandro Haber a Vieni da me da Caterina Balivo. L'attore, volto del programma di Rai2 Maledetti amici miei, si è raccontato nel salotto di Rai1, dall'infanzia ad oggi. E tra i tanti aneddoti, Alessandro Haber ha parlato anche della sua primissima volta in teatro.

Leggi anche > Peppino di Capri, fuorionda a Vieni da me. Caterina Balivo lo riprende: «Hai il microfono aperto...»

L'attore, che ha voluto fare questo mestiere fin da piccolo, ha raccontato della prima volta che è salito su un palcoscenico: «Ero un bambino ed era la mia prima volta su un palco teatrale. Dall'emozione mi sono fatto la pipì sotto ed è arrivata fino alle prime file». La regia manda in onda la foto del piccolo Alessandro Haber al suo esordio e Caterina Balivo si intenerisce.



Poi la sorpresa all'attore, entra la moglie Antonella Baravo, madre della figlia Celeste «Donna meravigliosa, bravissima attrice - dice Haber - Ci siamo sposati l’anno scorso, ma siamo felici ognuno a casa sua (ride, ndr). Siamo sempre insieme anche se viviamo in case separate». Infine, arriva un videomessaggio della figlia Celeste e Alessandro Haber si commuove.

Ecco le tenere parole dell'attore: «Mia figlia Celeste che è la cosa più bella del mondo. Menomale che esiste, sarei un uomo solo: mi ha cambiato la prospettiva della vita. Mi rivolta come un calzino, non riesco a dirle di no. Una cosa inaspettata, che non pensavo: è nata lei, è una cosa incredibile».
Mercoledì 23 Ottobre 2019, 18:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA