Alessandra Mussolini senza freni: «Basta con questa sessualità. Vuoi vedere che divento fluida anche io?»

Alessandra Mussolini a "Da noi... a ruota libera" affronta il tema della discriminazione e spiazza tutti, anche Francesca Fialdini

Alessandra Mussolini senza freni: «Basta con questa sessualità. Vuoi vedere che divento fluida anche io?»

Alessandra Mussolini è l'ospite giusto per il programma «Da noi... a ruota libera». Ad ammetterlo a Francesca Fialdini è proprio lei che a dicembre 2020 ha deciso di lasciare definitivamente la vita politica e di dedicarsi al mondo dello spettacolo. «Nella mia vita sono sempre andata a ruota libera. Forse anche troppo», confessa.

Leggi anche > Elena Sofia Ricci, il retroscena inaspettato su Suor Angela: «L'ho amata»

«Ho sofferto»

 

Alessandra Mussolini prima ospite di Francesca Fialdini esordisce così davanti al pubblico in studio. Bellissima, di rosa vestita, fresca della sua esibizione a Tale e Quale Show nei panni di Rosanna Fratello, la Mussolini si racconta senza barriere e confessa: «Ho sofferto per la mancanza di mio padre nella mia infanzia. Ho vissuto in una famiglia di donne, i miei si sono separati quando avevo quattro anni e avrei avuto bisogno di una figura paterna. Si impara solo dalla sofferenza e la felicità».

«Fluida anche io»

Poi l'intervista vira sul tema delle discriminazioni: «Basta con questo sesso e sessualità. Ognuno è fluido come vuole. Vedendo quanto soffrono gli adolescenti, quando hanno paura di dire la verità in famiglia, mi viene da dire che ognuno deve poter essere fluido come vuole». E conclude spiazzando Francesca Fialdini, «Vuoi vedere che divento fluida anche io?».


Ultimo aggiornamento: Domenica 2 Ottobre 2022, 21:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA