Malore in scena per Glauco Mauri, interrotti ​“I fratelli Karamazov”
di Lucilla Quaglia

Glauco Mauri si sente male in scena all’Eliseo, interrotti “I fratelli Karamazov”

Glauco Mauri, 89 anni, stasera, dopo poco meno di venti minuti dall‘inizio della prima romana della versione teatrale de ”I fratelli Karamazov”, interpretata assieme a Roberto Sturno, si è sentito male e ha chiesto di chiudere il sipario per ben due volte. Un forte aumento di pressione sarebbe alla base del vuoto di memoria e confusione che hanno costretto l'attore a interrompere l’opera di Dostoevskij.
 
 

Per evitare rischi, spiegano dal teatro, è stata chiamata un’autoambulanza con direzione Policlinico per gli accertamenti di rito. Mauri, seduto sul divano di scena, è rimasto per tutto il tempo vigile. Nel frattempo la folta platea di spettatori, tra cui tanti volti come Tosca D’Aquino, Maria Rosaria Omaggio, Gianni e Maddalena Letta, hanno lasciato il teatro e a chi non era in possesso dell’invito è stato restituito il prezzo del biglietto. La data dello spettacolo è quindi rimandata a data da definirsi.
Ultimo aggiornamento: 23:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA