Squid Game, Oh Yeong-su accusato di molestie sessuali. La star di Netflix si giustifica: «Mi sono scusato»

L'episodio risalirebbe al 2017. Il caso era stato chiuso lo scorso aprile, ma è stato riaperto dopo il ricorso della presunta vittima

Squid Game, Oh Yeong-su accusato di molestie sessuali. La star di Netflix si giustifica: «Mi sono scusato»

Oh Yeong-su, star della serie Netflix «Squid Game», è stato accusato di molestie sessuali. Il 78enne, premiato come miglior attore non protagonista ai Golden Globe 2022, è nei guai per un episodio che risale al 2017. La donna che lo ha denunciato ha presentato ricorso per l'archiviazione del caso, avvenuta lo scorso aprile.

Cosa è successo

L'attore è stato tra i personaggi più apprezzati nel successo mondiale «Squid Game», che avrà presto la sua seconda stagione. Ha interpretato il giocatore «001», entrando nel cuore di migliaia di spettatori. Il Korea JoongAng Daily ha adesso rivelato un altro spezzato della sua vita, che potrebbe far cambiare idea a molti. L'accusa gli è stata mossa dal procuratore distrettuale di Suwon, vicino Seul. La denuncia è arrivata a dicembre 2021, ma il caso era stato archiviato nell'aprile del 2022. 

Nel corso delle indagini Oh - il cui vero nome è Oh Se-kang - ha negato ogni accusa a suo carico e in una dichiarazione resa nota dall’emittente coreana JTBC ha spiegato la sua versione dei fatti. «Le ho soltanto tenuto la mano per indicarle la strada intorno al lago. Mi sono scusato, perché (la donna) ha detto che non avrebbe fatto storie, ma ciò non significa che ammetta le accuse». Secondo il sito «Variety» il Ministero della cultura coreano avrebbe ritirato uno spot di Oh Yeong-su dedicato all’innovazione legislativa dopo aver saputo dell'indagine.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Novembre 2022, 20:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA