Elon Musk stronca 'Gli Anelli del Potere' e attacca Amazon e Bezos: «Tolkien si rivolta nella tomba»

Una stroncatura che non fa altro che alimentare la rivalità tra i due magnati

Elon Musk stronca 'Gli Anelli del Potere' e attacca Amazon e Bezos: «Tolkien si rivolta nella tomba»

Gli Anelli del Potere, la nuova serie di Amazon disponibile su Prime Video e ispirata a Il Signore degli Anelli, ha già ottenuto un grande successo di pubblico. C'è però un fan che è rimasto molto deluso: si tratta di Elon Musk, che non esita a stroncare la serie tv e il numero uno di Amazon, Jeff Bezos.

Il trailer de "Il signore degli Anelli: Gli anelli del potere"

Gli Anelli del Potere, Elon Musk: «Tolkien si rivolta nella tomba»

Gli Anelli del Potere ha debuttato venerdì scorso su Amazon Prime Video e ha ottenuto un ottimo riscontro di pubblico. Elon Musk ha però sparato a zero sulla produzione miliardaria ispirata ai romanzi di J.R.R. Tolkien che il rivale in affari Jeff Bezos ha personalmente voluto per il suo servizio in streaming: «Si starà rivoltando nella tomba», ha detto il boss di Tesla e Space X a proposito dello scrittore britannico che a metà Novecento ha creato le avventure di elfi e hobbit nella Terra di Mezzo. 

L'attacco su Twitter

Musk ha lanciato il suo affondo in due messaggi lampo su Twitter: nel secondo ha criticato la serie ambientata tre millenni prima della trilogia del «Signore degli Anelli» perché «quasi tutti i personaggi maschili sono codardi, scemi o tutti e due. Solo Galadriel è coraggiosa, intelligente e simpatica». Interpretata dall'attrice gallese Morfydd Clark, Galadriel è la guerriera elfa al centro della produzione. A dispetto delle opinioni di Musk, gli spettatori di Prime Video hanno decretato il successo degli «Anelli del Potere» con oltre 25 milioni di schermi collegati per il debutto del primo episodio, un record per un originale prodotto da Amazon Prime. Costata a Amazon un miliardo di dollari tra acquisto delle licenze e produzione, la prima stagione in otto puntate si concluderà il 14 ottobre.

La rivalità tra Musk e Bezos

La schermaglia sugli «Anelli del Potere» segna una nuova tappa nella rivalità tra Musk e Bezos. Da anni i due nababbi si rincorrono attaccando le rispettive imprese sui social media. I due hanno speso somme enormi per inseguirsi nella corsa allo spazio (con Space X per Musk e Blue Origin di Bezos) e lavorando a scalzarsi nella hit parade dei magnati della terra, con Elon attualmente al primo posto con 254 miliardi di dollari. La rivalità dal business è sforata nell'aspetto fisico: «Dovrei dimagrire», ha ammesso Musk dopo che gli addominali «six pack» e i bicipiti ben torniti di Bezos hanno spopolato sui tabloid. L'attacco agli «Anelli del Potere» e alla sua eroina non è stato comunque isolato tra gli utenti del web: altri fan di Tolkien hanno criticato il personaggio di Galadriel e altri ancora non hanno apprezzato la presenza di attori di colore nell'universo della Terra di Mezzo che a loro avviso dovrebbe essere totalmente bianco. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 6 Settembre 2022, 20:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA