Better Call Saul, Bob Odenkirk ricoverato dopo un malore sul set. Bryan Cranston: «Preghiamo per lui»

Better Call Saul, Bob Odenkirk ricoverato dopo un malore sul set. Bryan Cranston: «Preghiamo per lui»

Paura sul set di Better Call Saul. L'attore Bob Odenkirk, protagonista della serie tv nata come spin-off di Breaking Bad, ha avuto un collasso improvviso ed è stato trasportato in ospedale. Odenkirk era in Nuovo Messico sul set della sesta stagione della serie tv: non si conoscono ancora le cause del malore.

 

La notizia è stata data dal sito Tmz: l'attore è stato quattro volte candidato agli Emmy per il ruolo del viscido avvocato Saul Goodman, lo stesso che ha avuto appunto nella serie pluripremiata Breaking Bad di cui Better Call Saul è lo spin-off. Di recente ha annunciato che sta lavorando ad una sua autobiografia che dovrebbe uscire l'anno prossimo. 

 

 

Bryan Cranston: «Preghiamo per lui»

 

Il collega e amico Bryan Cranston, il Walter White (o Heisenberg) di Breaking Bad, poche ore fa ha dedicato un post su Instagram a Odenkirk: «Oggi mi sono svegliato con una notizia che mi ha messo in ansia tutta la mattina - scrive Cranston - Il mio amico, Bob Odenkirk, è svenuto ieri sera sul set di Better Call Saul. È in ospedale ad Albuquerque e riceve le cure mediche di cui ha bisogno, ma le sue condizioni non sono ancora note al pubblico. Per favore, prendetevi un momento della vostra giornata per pensare a lui, inviare pensieri positivi e pregare a modo suo. Grazie». 

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 28 Luglio 2021, 18:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA