Miele di Giusy Ferreri: il testo e le parole della canzone di Sanremo 2022
di Silvia Natella

Miele di Giusy Ferreri: il testo e le parole della canzone di Sanremo 2022

Miele di Giusy Ferreri: il testo e le parole della canzone di Sanremo 2022. La cantante torna al Festival per la quarta volta e salirà sul palco del teatro Ariston a cinque anni di distanza dall'ultima. "Miele" racconta la fine di un amore ed è prodotto con Takagi & Ketra, con cui Ferreri ha realizzato tanti successi estivi come "Amore e capoeira" e "Jambo". L'artista di "Non ti scordar mai di me" e "Roma-Bangkok", all'anagrafe Giuseppa Gaetana Ferreri, ha raggiunto la notorietà nel 2008 partecipando e classificandosi seconda alla prima edizione italiana del talent show X Factor. 

 

 

SANREMO 2022: IL TESTO DELLA CANZONE MIELE DI GIUSY FERRERI

di D. Petrella - Takagi - Ketra - F. Abbate

 

Tu no, tu no
Tu no non hai lasciato niente
E non riesco a capire
Se ti ricorderai
Di me forse ti ho dato il peggio di me
Resto sveglia e mi chiedo perché
Piove su questa città
Dove tu mi hai voluto bene
Dove io ti ho voluto bene
Perché questa notte non corri da me
Ti ho lasciato nel vento una musica
Spero che ti parli di me
L’amore non se ne va
Vola via ma poi torna da te
Come un treno preso di domenica
Certe volte non c’è un perché
E spero ti porti da me
No, non promettermi niente
Non cercarmi in un altro abbraccio no
Ma a volte capita
Di incontrare qualcuno in mezzo alla via
Che ti ricorda cos’è la vita
Che cos’è
Fino a qui
Senza te
È una lama che sa di miele
Cade a terra un altro bicchiere
Perché questa notte non corri da me
Ti ho lasciato nel vento una musica
Spero che ti parli di me
L’amore non se ne va
Vola via ma poi torna da te
Come un treno preso di domenica
Certe volte non c’è un perché
E spero ti porti da me
Ahhh
Non è miele
Sono già sicura che
Quest’amore ci porta via
Ubriachi di nostalgia
Se ne va
E un motivo non c’è
Questa notte non corri da me
Ti ho lasciato nel vento una musica
Spero che ti parli di me
L’amore non se ne va
Vola via ma poi torna da te
Come un treno preso di domenica
Certe volte non c’è un perché
E spero ti porti da me


Ultimo aggiornamento: Martedì 25 Gennaio 2022, 17:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA