Sanremo, Moro e Meta a confronto con il giornalista che ha segnalato il presunto plagio: "Abbiamo chiarito tutto"

Sanremo, Moro e Meta a confronto con il giornalista che ha segnalato il presunto plagio: "Abbiamo chiarito tutto"

Puntata di Domenica In dedicata a Sanremo sul palco dell'Ariston. Cristina Parodi apre la diretta con i vincitori Ermal Meta e Fabrizio Moro. Durante l'intervista si ricostruisce la polemica che ha accompagnato tutta la kermesse e che ha coinvolto i due cantanti.

LEGGI ANCHE ------> Sanremo, vincono Ermal Meta e Fabrizio Moro, davanti a Lo Stato Sociale, terza Annalisa. A Ron il premio della critica. Pausini incanta con Baglioni in "Avrai"

Andrea Laffranchi de Il Corriere della Sera si è confrontato sul palco con i due cantanti. Un filmato riporta il momento del dopo Festival in cui fa ascoltare in diretta il ritornello che ha poi scatenato le polemiche identico alla canzone in gara, ma presentato in un'altra versione tra gli esordienti nel 2016. Laffranchi spiega di aver ricevuto la segnalazione in diretta e di aver scelto di farla ascoltare, visto che stava iniziando a circolare in rete, poi la polemica è seguita per le 36 ore successive.

Moro parla serenamente e ammette che con il giornalista c'era già stato modo di chiarire: «Non abbiamo avuto paura, abbiamo chiarito tutto, eravamo sicuri di quello che avevamo fatto», spiega, poi però precisa: «L'unico rimprovero che vorrei fare è però quello di verificare bene prima di dire alcune cose, perché magari gli addetti ai lavori sanno, o capiscono, il pubblico a casa conosce meno alcune dinamiche. Può succedere che dei cantautori riprendano parti di canzoni, modifichino testi e lascino passare tempo prima di arrivare a un prodotto finale. Sarebbe bene anche non lasciare questi contenuti in rete per troppo tempo».

Chiarite le loro posizioni Meta e Moro sono comunque felici e soddisfatti della loro vittoria e tra applausi e sorrisi si esibiscono con "Non mi avete fatto niente".
 
Domenica 11 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 15:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME