FantaSanremo, è una gara parallela: Emma in testa alla classifica, poi Highsnob e Hu e Sangiovanni

Sfida agguerrita e divertente che al Festival ha conquistato tutti.

FantaSanremo, è una gara parallela: Emma in testa alla classifica, poi Highsnob e Hu e Sangiovanni

Emma capocanniere nella classifica del FantaSanremo, che ormai tutti sanno cos'è e come funziona. E ad insidiarne il trionfo un gruppo di agguerriti colleghi guidati da Highsnob e Hu, Sangiovanni, Aka 7even e Michele Bravi. A poche ore dalla finale che decreterà il vincitore del Festival di Sanremo e quindi anche l'artista che rappresenterà l'Italia all'Eurovision Song Contesta di Torino, si scalda anche la gara parallela per la vittoria tra gli artisti di Sanremo 2022, quella del FantaSanremo, ispirato al Fantacalcio e inventato da un gruppo di ragazzi di Porto Sant'Elpidio, nelle Marche.

Jovanotti a Sanremo, Amadeus perde l'aplomb in conferenza stampa: «Morandi favorito? È una c***ata»

Anche perché la popolarità del fantagioco sul festival (quest'anno si sono iscritte il numero record di 500.000 squadra) e la sua capacità di coinvolgere il pubblico più giovane fa gola, non solo alla Rai, che ne ha infatti benedetto l'arrivo sul palco, ma anche ai Big.

Sanremo, Sabrina Ferilli scatenata: «Stasera non si fa un c***. Covid? Che ce frega, se ci ammaliamo tutti...»

E allora vai con gli omaggi floreali ad Amadeus, con i ringraziamenti al pubblico e all'orchestre, con il suono del triangolo messo a disposizione dall'orchestra, con gli outift monocromi o floreali, alle flessioni sul palco, ai saluti alla Zia Mara, e naturalmente al grido “FantaSanremo” o “Papalina” sul palco: tutti gesti e azioni che garantiscono un bonus e fanno accumulare punti.

Sanremo 2022, la scaletta della finale: Mengoni super ospite, con Amadeus ci sarà Sabrina Ferilli

Sesta nella classifica generale alla fine della quarta serata, Emma è in testa alla classifica per la vittoria del FantaSanremo (con 335 punti, accumulati tra un inseguimento dei carabinieri, che vale 50 punti, ed un bacio al pubblico), seguita da Highsnob e Hu (275 punti e un saluto a Zia Mara all'attivo) e a pari merito da Sangiovanni (che si è aiutato anche con la fantasia floreale del suo outfit). Seguono Aka 7even (260 punti), Michele Bravi (260 punti), Tananai (240 punti, raggiunti anche grazie al bonus Carrà, avendo scelto 'A far l'amore comincia tù per la serata delle cover), Achille Lauro (230 punti, compresi i 10 ottenuti per il bonus per parole profemminismo grazie alla dedica a Loredana Bertè).

Vergogna social contro Grignani. Marco Conidi: «In tanti aspettano al varco. Gli auguro di scegliere la vita»

La top ten prosegue con Rkomi (225 punti), protagonista venerdì sera di una clamorosa riscossa a colpi di flessioni sul palco con Amadeus, Yuman (225 punti, grazie anche ad una “Papalina” nella serata delle cover) e Dargen D'Amico (215 punti, 15 dei quali ottenuti con un 'batti il cinquè con Amadeus).

Subito fuori dalla top ten ma agguerritissime Ditonellapiaga e Rettore per ora undicesime con 210 punti. Per chi ancora non avesse capito come funziona il FantaSanremo, facciamo un piccolo riepilogo. Chi si è iscritto (è stato possibile fino al giorno prima del festival) ha avuto a disposizione 100 “Baudi” per acquistare 5 degli artisti in gara: la valuta è infatti intitolata al decano del festival Pippo Baudo.

Per formare una squadra occorre infatti schierare 5 artisti e nominare capitano uno di loro. Ogni artista ha una sua quotazione: si va dai 35 Baudi di Mahmood e Blanco ai 32 di Achille Lauro, dai 28 Baudi di Elisa ai 26 di Sangiovanni, dai 25 di Emma ai 20 di Gianni Morandi e Massimo Ranieri, fino ai 15 di Ditonellapiaga con Donatella Rettore e ai 14 Baudi di Iva Zanicchi, Yuman e Matteo Romano. Il regolamento del FantaSanremo, elaborato dalla FIF (Federazione Italiana FantaSanremo), si muove sulla falsariga di quello del fantacalcio. Ma i bonus e i malus sono naturalmente a tema sanremese: ogni gesto di un artista può avere un peso nel FantaSanremo (naturalmente spetta alla FIF l'ultima parola). Così, accanto al punteggio del primo posto in classifica (50 punti), del secondo (35 punti) e del terzo (25 punti), peseranno un'infinità di altre possibilità: la 'scapezzolatà vale 10 punti («capezzolo in vista, il 'vedo non vedò non conta, +10 per ogni capezzolo», recita il regolamento), solo 5 punti invece per chi esibisce l'ombelico, mentre vale 20 punti il «tatuaggio in zone pubiche in bella vista».

E ancora: l'artista che cambia o trasforma completamente il suo outfit durante l'esibizione guadagna 10 punti. Gli Insulti o gesti provocatori contro il pubblico valgono invece 25 punti. Mentre 5 punti vengono assegnati per un bacio sulla guancia durante l'esibizione («sulla bocca raddoppia, alla francese triplica»). Ci sono addirittura il Bonus Tamberi (l'artista salta più di 2,37m) e il Bonus Jacobs (l'artista corre 100 metri sul palco in meno di 9,80s), che valgono entrambi ben 100 punti, data l'improbabilità che si debbano attribuire.

La Standing ovation del pubblico dell'Ariston vale 20 punti, quella dell'orchestra 30 punti. C'è anche un bonus di autopromozione del gioco: riceverà 10 punti l'artista che «dice espressamente la parola FantaSanremo durante interviste, comunicazioni social e/o ospitate (bonus assegnato soltanto la prima volta che l'artista dirà espressamente la parola FantaSanremo al di fuori del palco dell'Ariston)» ma ne riceverà 25 l'artista che «dice espressamente la parola FantaSanremo sul palco dell'Ariston». Superbonus da 50 punti per l'artista l'artista dice espressamente la parola «Papalina» sul palco dell'Ariston. Non meno numerosi e fantasiosi i malus: -30 punti per un inciampo sulla scala dell'Ariston (pre-esibizione), -50 per una caduta sulla scala (pre-esibizione), -10 per il cantante che dimentica parole del testo della propria canzone in gara facendo scena muta o farfugliando per qualche secondo, -10 per l'utilizzo dell'autotune (malus assegnabile una sola volta ad artista, al primo utilizzo), -25 per «caduta o spostamento vistoso della dentiera» dell'artista, -30 per la «caduta del parrucchino o spostamento del riporto», -25 punti per l'artista che sputa volontariamente sul palco, -30 punti per l'artista che riceve fischi chiaramente udibili di disapprovazione del pubblico dell'Ariston, fino ai -66.6 punti per la bestemmia in diretta e ai -100 punti per la canzone e/o artista squalificati.

Naturalmente, tra gli artisti vince chi, terminata l'ultima puntata di Sanremo, ha totalizzato il maggior numero di punti. Mentre tra i giocatori online, vince chi ha in squadra i 5 artisti che hanno totalizzato il maggior numero di punti. Nei giorni scorsi l'Adnkronos aveva raccolto anche il commento di un divertito Pippo Baudo: «Diventare carta moneta non è male. Questa è forse la cosa più strana che mi sia capitata. Ma è una bella soddisfazione. Vuol dire che qualcosa ho seminato anche tra le nuove generazioni di appassionati del festival», aveva aggiunto Baudo, decano dei conduttori del festival e detentore del primato di conduzioni, ben 13: la prima nel 1968 e l'ultima nel 2008. Poi anche Mara Venier, protagonista a sua insaputa di uno dei bonus (i saluti alla Zia Mara dal palco valgono 20 punti), aveva commentato all'Adnkronos: «Quando martedì ho sentito Aka7even chiedere ad Amadeus il permesso di salutare la zia Mara ho pensato: però vedi, ha una zia che si chiama Mara. Poi ho cominciato a ricevere tantissimi messaggi, mi hanno spiegato che era il FantaSanremo e l'ho trovato stupendo. Adoro questa cosa», ha aggiunto Mara annunciando: A questo punto, domenica 6 febbraio, nella puntata di 'Domenica In' in onda da Sanremo, oltre al vincitore vero e proprio di Sanremo 2022, festeggeremo anche quello del FantaSanremo. E vi dico una cosa, anche io lancio un 'bonus', l'artista che accumula più 'saluti alla zia Marà vince un buono per un'ospitata a 'Domenica In'«, ha concluso ridendo la conduttrice. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 5 Febbraio 2022, 16:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA