Sanremo 2022, «canta Emma, dirige l'orchestra Francesca Michelin»: l'annuncio ufficiale
di Elena Fausta Gadeschi

Sanremo 2022, «canta Emma, dirige l'orchestra Francesca Michelin»: l'annuncio ufficiale

La «nuova prima volta» dell'ex vincitrice di XFactor

Emma comincia a scaldare i motori per Sanremo 2022. A poche settimane dall'inizio della 72esima edizione del festival, la cantante fa alcune anticipazioni sul brano inedito che porterà in gara quest'anno insieme a Francesca Michielin dal titolo Ogni volta è così.

 

L'annuncio social di Emma

Dopo il duetto con i Modà nel 2011 e l'esibizione da solista nel 2012, Emma torna a calcare il palco di Sanremo con una compagna d'eccezione. Con lei ci sarà infatti Francesca Michielin, che stavolta però vestirà i panni della direttrice d'orchestra: un autentico e inaspettato esordio per la vincitrice di XFactor. «Canta Emma, dirige l'orchestra Francesca Michelin» ha esordito Emma sui social, ammettendo di essere felicissima di questa collaborazione.

«Quando Francesca Michielin mi ha detto che le sarebbe piaciuto dirigere l’orchestra per me a Sanremo non ho avuto nessuna esitazione, ho detto sì. Condividere quel palco con un’altra artista che si mette in gioco in maniera "diversa" è stimolante e ricalca perfettamente il mio modo di vivere l’arte a 360 gradi in tutte le sue forme. Sono felice e onorata di averla al mio fianco in questa avventura! Un modo per festeggiare i suoi 10 anni di carriera e per dimostrare ancora quanto siamo coraggiose e quanto amiamo la musica», ha aggiunto Emma, che dopo la finale di XFactor si è gettata a capofitto nella sua prima esperienza di attrice sul set de Il ritorno di Stefano Chiantini.

 

 

Le parole di Francesca Michielin

«Questa è una nuova prima volta in riviera – ha aggiunto Francesca Michielin, che lo scorso anno a Sanremo aveva conquistato il secondo posto in finale insieme a Fedez con Chiamami per nome –: dirigerò l’orchestra per Emma Marrone! È qualcosa di mega emozionante perché ho seguito la carriera di Emma fin dal suo primo provino, pochi mesi prima di affrontare il mio. E la adoro per essere un’artista diretta e senza retropensieri. Sono onorata di confrontarmi con un’orchestra di grandi maestri e di vivere il festival da un’altra prospettiva, orchestrando, imparando, vivendo con i musicisti la dinamica e l’interpretazione di un pezzo che vi farà commuovere».


Ultimo aggiornamento: Venerdì 14 Gennaio 2022, 19:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA