Sanremo 2021, Mario Adinolfi contro Fedez: «Il signor Ferragni è diventato subalterno alle femmine»

Sanremo 2021, Mario Adinolfi contro Fedez: «Il signor Ferragni è diventato subalterno alle femmine»

di Ida di Grazia

Sanremo 2021, Mario Adinolfi  contro Fedez: «Da quando è il signor Ferragni è diventato subalterno alle femmine». La commozione del rapper milanese sul finale dell'esibizione in coppia con Francesca Michielin con il brano "Chiamami per nome", durante la prima serata del festival, fa storcere il naso al giornalista che lo attacca su Twitter.

Leggi anche > Sanremo 2021, la classifica della prima serata: prima Annalisa, secondo posto Noemi, ultimo Aiello

Come nel calcio siamo tutti allenatori quando arriva Sanremo 2021 gli italiani diventano tutti critici musicali. Ed è porpio questo il bello del festival, poter parlare dei look, delle esibizione ed esprimere la propria opinione magari creando un gruppo social con gli ammi.

Protagonista della polemica del giorno il giornalista Mario Adinolfi che dopo aver detto di Noemi: «Brava assai, ma la trovavo più sexy da cicciotta», se la prende anche con Fedez e la sua commozione al termine dell'esibizione in coppia con Francesca Michielin«Niente da fare - scrive su Twitter -  Fedez da quando è il signor Ferragni è diventato subalterno alle femmine. Persino Francesca Michielin appare dominante. Riprenditi Federico. Canzone così così, buona per le radio».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 3 Marzo 2021, 18:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA