Sanremo 2021, il Var della terza serata: Amadeus taglia i baffi a Fiorello. Meno male che non sbuca Bobo Vieri
di Marco Castoro

Sanremo 2021, il Var della terza serata: Amadeus taglia i baffi a Fiorello. Meno male che non sbuca Bobo Vieri

A Sanremo 2021 nella serata dei duetti e delle cover Amadeus inventa il conduttore-barbiere. Mentre Ibra si mette in moto.

 

I BAFFI DI FIORELLO-D’ALEMA, ZINGARETTI E LE POLTRONE

Fiorello tra D’Alema e Zingaretti. «Mi hanno detto che assomiglio a D’Alema!». «Amadeus tagliami i baffi. Ciao D’Alema, torno Clooney».  La gag del rasoio è divertente. Strano che non sia sbucato Bobo Vieri. Sulle dimissioni di Zingaretti da segretario del Pd si chiede Fiorello: «Zingaretti, ti puoi dimettere perché ho fatto due battute? Ha detto mi vergogno perché qui si parla solo di poltrone... e di che cosa vuoi che parli. Ora mi sento in colpa!». VOTO 7

 

 

 

IBRA SI METTE IN MOTO

Ma dov’è Ibrahimovic? Non si è ancora presentato. È in ritardo. Alla fine arriva e dice di essere stato bloccato sull’autostrada per ore a causa di un incidente. E di essere arrivato a bordo di una moto con un centauro che l’ha accompagnato all’Ariston. Un video come prova. Ma neanche un selfie (distanziato) con il centauro. Almeno per ringraziarlo. VOTO AL CENTAURO 7,5

 

DALLA-NEGRAMARO

I Negramaro strappano applausi ricordando Lucio Dalla nella sera del suo compleanno. Momento emozionante. Non si può certo dire la stessa cosa di “Io Vagabondo” con Ibra che non riesce neanche a fare finta di cantare. Sbaglia pure il tempo del playback. VOTO 7


IO VAGABONDO


Divertente il siparietto Ibra-Mihajlovic. Anche se Zlatan non riesce neanche a fare finta di cantare. Sbaglia pure il tempo del playback. Problemi al canto anche per Fasma. Un intoppo col microfono lo ha costretto a interrompere l'esibizione. VOTO 5,5

 

 

 


VITTORIA CERETTI
Sarà pure una top model ma sul palco sembra una mummia. Vittoria Ceretti stecca l'esordio: emozionatissima e senza fiato. Sui social si rimpiange Elodie. VOTO 4,5

 


ANTONELLA E LA SCLEROSI
Antonella Ferrari a Sanremo: l'attrice con la sclerosi multipla racconta la sua storia sul palco dell'Ariston. «Io non sono la mia malattia». VOTO 6,5

 

 

 

ACHILLE E PENELOPE

Si comincia con il monologo di Penelope, recitato impeccabilmente da Monica Guerritore. Poi appare un Achille Lauro che sfoggia una performance gloriosa. Statuaria. Così come la sua compagna di voce, Emma Marrone. VOTO 7

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 5 Marzo 2021, 12:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA