Pagelle prima serata Sanremo 2020: i voti a tutti i cantanti in gara. Anastasio il migliore, bene Diodato e Rita Pavone, bocciato Riki
di Totò Rizzo e Rita Vecchio

Pagelle prima serata Sanremo 2020: i voti a tutti i cantanti in gara. Anastasio il migliore, bene Diodato e Rita Pavone, bocciato Riki

Sono senza dubbio la cosa più attesa del Festival di Sanremo 2020. Anzi, di ogni Festival che si rispetti. E anche Leggo.it non si sottrae. Quindi canzone dopo canzone, scriveremo le Pagelle di Sanremo 2020, insomma quello che ogni cantante "big" teme più di ogni altra cosa: i voti. Saranno dodici i "campioni" che si presenteranno sul palco del teatro Ariston per esibirsi in questa prima serata di sanremo 2020. Irene Grandi, Marco Masini, Rita Pavone, Achille Lauro, Diodato, Le Vibrazioni, Anastasio, Elodie, Bugo e Morgan, Alberto Urso, Ricki, Raphael Gualazzi. Per ognuno di loro sarà emesso un giudizio. 

Leggi anche > Pagelle seconda serata Sanremo 2020: i voti a tutti i cantanti in gara

IRENE GRANDI - Carica. Grinta. Energia. La rockeuse di classe sfodera tutto il rock alla Vasco che c’è in lei. 
Voto: 7

MARCO MASINI - Maturo, un uomo di mezza età che si “confronta” con il suo specchio. Vocalizzi in eccesso, tra riflessioni e amarezze. Voto: 6

RITA PAVONE - Una evergreen che al rock ritorna da eterna ragazza di 74 anni. E non ce ne è: spacca alla grande. Voto: 7

ACHILLE LAURO Spogliarello in diretta. Dal mantello ai mutandoni. Un po’ rock, un po’ punk, un po’ dance. E pure di autotune. E anche un po' Rolls-royce Voto: 5

DIODATO - Elegante. Aristocratico. Nobiltà in musica e testo. Diodato ha una ballad melodica che calza a pennello. Voto: 7,5

LE VIBRAZIONI - Francesco Sarcina e i suoi in un pop rock emozionale. Ritornello che picchia in testa. E direzione del mitico Peppe Vessicchio. Voto: 6

ANASTASIO - Altro che disinnescato come dice di sentirsi. “Rosso di rabbia” e di bianco vestito. Caricatissimo. «Panico! Panico!», elettronica, rock e il pezzo c’e tutto. Voto: 8

ELODIE Brano di bella costruzione (firma Mahmood) ma non facile al famoso “primo ascolto”. E nemmeno da cantare. Ritmo dance che rincorre pop e voce. Lei elegantissima ma anche emozionata. Voto: 6

BUGO E MORGAN Una strana coppia tra divertimento e autoironia, perfettamente in sintonia. Insomma, “Sincero” ha tutto per funzionare perché è easy ma non banale. Voto: 7 

ALBERTO URSO Ha una voce bella. Ma troppi vibrati, troppi filati e acuti non sempre ben controllati. Il ragazzo piace, il genere ha un suo pubblico ma deve migliorare. Voto: 5,5  

RIKI - Il suo brano è melenso, a tratti stucchevole, senza sorprese dall’inizio alla fine. Voto: 4 

RAPHAEL GUALAZZI - porta con «Carioca» un’aria brazileira ma è solo un pretesto per miscelare tutti questi suoni con il jazz. Piacevole. Voto: 6
 
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 5 Febbraio 2020, 22:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA