Tormentoni da fine del mondo: da Orietta Berti a Baby K e Belli, le hit sotto all'ombrellone
di Emiliana Costa

Tormentoni da fine del mondo: da Orietta Berti a Baby K e Belli, le hit sotto all'ombrellone

La colonnina di mercurio sale, le spiagge si riempiono (sempre a distanza di sicurezza) e i cocktail con l'ombrellino iniziano a spuntare come funghi sul lungomare italico. L'estate della ripartenza è cominciata ed è arrivato il momento dei tormentoni. I motivetti che per tre mesi non ci leveremo dalla testa, continuando a canticchiarli sotto la doccia, al semaforo o guardando un tramonto. E se fino a qualche anno fa, erano i ritmi latini a farla da padrone, nel 2021 il tormentone è tutto italiano. Ma chi è che ha già conquistato il cuore dei fan? A differenza delle passate stagioni, in vetta alle classifiche non troviamo i classici hitmaker. Ma giovanissimi “amici di Maria De Filippi” e insoliti featuring. Re Mida dell'estate 2021 è senza ombra di dubbio l'inedito trio delle meraviglie, Fedez con Orietta Berti e Achille Lauro. La loro Mille, in pochi giorni, è il singolo più venduto (Fimi). Il videoclip in perfetto stile anni 60 sta sbancando il web, con undici milioni di visualizzazioni.

Secondo posto Fimi, ma primo su Spotify, il 18enne veneto Sangiovanni, con la sua sua Malibù. Anche lui grande protagonista dell'estate post lockdown.

Tra i più ascoltati, troviamo poi Aka 7even (dalla scuderia De Filippi) e il poeta urbano Rocco Hunt. Una boccata d'aria fresca con Paolo Belli che celebra la Nazionale con Siamo la fine del mondo.

Tra le altre hit non incluse in questa carrellata, va citata Gaia Gozzi che con Boca torna al portoghese, nel sua prima collaborazione internazionale con Sean Paul. C'è poi la “strana coppia” Clementino-Nina Zilli con Senorita, Fred De Palma con Ti raggiungerò, Irama con Melodia Proibita e Nuovo Range di Rkomi, Sfera Ebbasta & Junior K.

 

 

Shimmy Shimmy

 

Dopo Amore e Capoeira (cinque volte platino) e Jambo (triplo), il duo di hitmaker Takagi & Ketra con Giusy Ferreri torna a firmare uno dei brani dell'estate. Shimmy Shimmy è un melting pot di musica araba e stile urban pop. Il titolo richiama il movimento della danza del ventre, l'affresco di una notte di passione sotto al cielo d'oriente. Riusciranno nel triplete? La scalata delle classifiche è iniziata...


 

Malibù



Dal secondo posto nella scuola di Amici, alla vetta delle classifiche. Il 18enne veneto Sangiovanni è uno dei protagonisti dell'estate 2021, con la sua Malibù. Un brano orecchiabile da doppio platino che, neanche a dirlo, parla dell'inizio di una storia d'amore. Quella tra lui e la ballerina romana Giulia Stabile. Medaglia d'oro su Spotify, dopo oltre un mese ha ceduto il primo posto Fimi al trio Fedez-Berti-Lauro.



Mohicani



Sonorità reggae-pop tipiche delle dancehall della Giamaica. Mohicani è la summer hit dei Boomdabash featuring Baby K (reduce dal “successo glam” dello scorso anno in coppia con Chiara Ferragni). Il ritornello accattivante evoca la voglia di innamorarsi e la speranza in un futuro bello “come un'estate in Italia”. In “cammino” per raggiungere la vetta della classifiche...

 

Mille

 

I Re Mida dei tormentoni 2021? Fedez featuring Orietta Berti e Achille Lauro. In pochi giorni al primo posto Fimi nella classifica dei singoli più venduti. Mille è un twist allegro e moderno, che richiama le atmosfere delle estati italiane anni 60. Tra amori sotto le stelle e balli sfrenati in pista. E se c'è Chiara Ferragni a fare da promoter, il risultato è garantito. Il video è giù un cult.

 

In un'ora



Inanellatore di dischi di platino (11 nelle ultime stagioni), Shade quest'anno canta l'amore nato tra i balconi durante il lockdown. In un'ora - in bilico tra pop e rap – è anche colonna sonora di Love Island Italia, il dating show Discovery condotto da Giulia De Lellis. Il tormentone (almeno in tv) è assicurato.

 

Un bacio all'improvviso

 

Dopo i 9 dischi di platino di A un passo dalla luna, Rocco Hunt e Ana Mena tornano “sul luogo del delitto” e ci riprovano con una nuova canzone estiva. Un bacio all'improvviso racconta, a suon di ritmo latino, la passione di due innamorati, con una festa in spiaggia a fare da sfondo. Il duo italo-spagnolo tenta il bis. Buona la partenza.

 

Pistolero


Dopo l'avventura poco fortunata con La isla in coppia con Giusy Ferreri nel 2020, Elettra Lamborghini ci riprova con Pistolero, un singolo dal sapore western e un ritornello che va dritto al punto “Dimmi se sei un uomo vero, un pistolero. Sai già dove mirare...”. Le sonorità sono quelle del pop-latino e la hit sta salendo a bomba... Pem Pem.

 

 

Loca

 

Tra i tormentoni dell'estate 2021, un altro brano targato Amici. Loca, del cantautore partenopeo Aka 7even, è un pezzo spensierato che invita a non lasciarsi sfuggire la chimica con la persona del cuore. Da settimane ai primi posti in classifica. Un altro amico di Maria ha fatto centro.

 

 

Salsa

 

Nel 2019 con Ostia Lido ha sbancato tutto, quest'anno J-Ax ci riprova in coppia con Jake La Furia. Salsa è un brano dalle sonorità sudamericane, ricco di riferimenti all'attualità: dai Dpcm ad AstraZeneca. Un pezzo tutto da ballare, con lo zampino ancora una volta dei producer delle meraviglie Takagi & Ketra. Riusciranno nell'impresa? Le scommesse sono aperte.

 

L'allegria

 

Il tormentone di Gianni Morandi, firmato da Jovanotti, è un inno alla ripartenza dopo l'anno di lockdown e l'incidente con il fuoco in cui è rimasto coinvolto il cantautore di Monghidoro. “Quant'è bella l'allegria, devo ricordarmelo”, canta Gianni. Dobbiamo ricordarlo tutti, applausi fuori concorso.

 

 

Che sogno incredibile

 

“Non è il classico tormentone, ma un pezzo di vita vissuta. La mia”. Così Emma presenta Che sogno incredibile, il singolo con cui celebra dieci anni di carriera e che la vede in coppia con una scatenata Loredana Berté. Il sound decisamente estivo è impreziosito dal tocco rock delle due artiste. Il videoclip, già, macina visualizzazioni. Le due guerriere riusciranno nell'impresa?

 

 

Siamo la fine del mondo

 

Siamo la fine del mondo, il nuovo inedito di Paolo Belli, è un grido liberatorio post lockdown, scritto in collaborazione con Valerio Carboni e i Nèra, promettente e giovane band toscana. Il brano è un funky pop moderno, suonato dalla Big Band di Paolo Belli. Il ct Mancini la dedica alla Nazionale che quest'anno agli Europei è davvero “la fine del mondo”.

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 29 Giugno 2021, 10:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA