Sting su Instagram canta "Russians": l'appello in musica contro la guerra VIDEO

Sting dedica la canzone ai coraggiosi ucraini che combattono contro questa brutale tirannia

Sting su Instagram canta "Russians": l'appello in musica contro la guerra VIDEO

Note anti guerra. Sting ha pubblicato su Instagram un video in cui interpreta “Russians”, un brano del 1985 in cui si scagliava contro la Guerra fredda. «Ho cantato solo raramente questa canzone nei molti anni trascorsi da quando è stata scritta, perché non avrei mai pensato che sarebbe stata di nuovo rilevanta» scrive Sting. «Ma, alla luce della sanguinosa e tristemente sbagliata decisione di un uomo di invadere un vicino pacifico e non minaccioso, la canzone è, ancora una volta, un appello alla nostra comune umanità».

Leggi anche > Ucraina, la diretta. Mosca: coinvolto in guerra chi ospita jet ucraini. Bombe su Mariupol, sospesa evacuazione civili. Colpita torre tv di Kharkiv

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da STING (@theofficialsting)

Sting dedica la canzone «ai coraggiosi ucraini che combattono contro questa brutale tirannia e anche per i molti russi che protestano contro questo oltraggio nonostante la minaccia di arresto e imprigionamento. Noi, tutti noi, amiamo i nostri figli. Fermate la guerra». Al termine del post, Sting ha poi scritto gli indirizzi di un magazzino in Polonia spiegando che «le forniture spedite qui vengono consegnate in coordinamento con le forze armate ucraine e sono garantite per andare alle persone più bisognose. Ogni scatola dovrebbe essere etichettata «AIUTO UCRAINA» e indicare il contenuto: "Medicinali", "Vestiti", "Cibo", "Aiuti umanitari”.

Il brano "Russians" è stato pubblicato nel novembre 1985 nell’album The Dram of the Blue Turtles, primo suo disco solista dopo lo scioglimento dei Police. Ebbe un grande successo ed è un inno contro la Guerra fredda tra il blocco sovietico e quello occidentale. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 8 Marzo 2022, 10:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA