Piero Pelù, brutta caduta sul palco di Milano: cosa è successo

Il cantante pubblica l'esito della radiografia

Piero Pelù, brutta caduta sul palco di Milano: cosa è successo

Concerto con imprevisto per Piero Pelù. Durante un live all'Alcatraz di Milano, il rocker stava cantando sul palco avvolto dal calore dei suoi fan quando a un certo punto ha perso l'equilibrio ed è caduto all'indietro battendo la testa contro un gradino.

Leggi anche > L'estate con Drusilla, Nek e Balivo per rilanciare Rai2. E su Rai3 crolla un tabù con Sex

Piero Pelù, brutta caduta sul palco di Milano: come sta il cantante

Come mostrano le riprese del concerto, la caduta non ha destato preoccupazione tra il pubblico dal momento che il cantante si è subito ricomposto e ha continuato a cantare da seduto, tuttavia dopo l'esibizione Piero Pelù ha preferito recarsi in ospedale per un controllo.

L'esito della radiografia, arrivato solo nella giornata di oggi, ha mostrato una proclusione erniaria che costringerà il cantante ad alcuni giorni di riposo. «Il segno del rock’n’roll: la caduta al concerto di Milano mi ha provocato una proclusione erniaria tra C3 e C4, una tra C5 e C6, e una tra C6 e C7. Ecco, ora mi conoscete anche da dentro!» ha scritto sui social il rocker, accanto alla clip che riprende il momento della caduta e all'esito degli esami.

Immediata la solidarietà di colleghi e amici, che hanno fatto sentire la loro vicinanza a Pelù con messaggi e commenti; tra tutti Nek, Saturnino e Virginia Raffaele che gli hanno augurato pronta guarigione.

Nonostante la brutta caduta, l'artista non si perderà l'invito di Ligabue, che sabato 4 giugno tornerà a Campovolo con un mega concerto in occasione dei 30 anni di carriera insieme a tanti amici, compreso Piero Pelù che infatti ha promesso: «Ma secondo te io non vengo a cantare? Ci vediamo sabato Lucia'».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 1 Giugno 2022, 11:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA