I Muse stregano Milano, fan in delirio a San Siro VIDEO

di Claudio Fabretti
I Muse alla conquista di San Siro. Dopo le prime date in Europa, Matt Bellamy e compagni sbarcano infatti in Italia per una doppia performance milanese - oggi e domani - che sarà seguita poi il 20 da una tappa romana (allo stadio Olimpico). Gli assi del rock da classifica si presentano negli stadi italiani con una scenografia kolossal: un palco stellare composto da luci a Led, effetti 3D, ballerini, un gigantesco scheletro robot e mostri gonfiabili; uno show grandioso, per quello che i Muse stessi definiscono «il loro tour migliore di sempre». Piatto forte della scaletta sarà il loro ultimo concept-album Simulation Theory, costellato di richiami al mondo orientale e agli anni Ottanta, ma anche a un futuro distopico e fantasioso alla Stranger Things, con la minaccia delle macchine a prendere il sopravvento sugli uomini. 


A modo loro - senza rinunciare alla loro proverbiale grandeur strumentale, che manda in solluchero i fan e fa arricciare il naso ai detrattori - i Muse racconteranno sul palco nevrosi e paranoie del rapporto dell'uomo con la tecnologia. Un approdo in cui Bellamy e compagni sembrano trovarsi a loro agio, dopo tutte le metamorfosi di questi anni, marchiate a fuoco da hit come Plug in Baby, Hysteria, New Born, Stockholm Syndrome, Supermassive Black Hole, Time is running out, Sing for absolution e Starlight.

Partiti dal pop futurista e depresso di Radiohead & C., ma anche dall'energia dell'hardcore americano, i Muse hanno osato su tutti i fronti, tra svolte dance, deliri epico-sinfonici, cavalcate space-western, stando alla larga da ogni nozione di equilibrio. È proprio questa sfrontatezza a esaltare la loro pattuglia di fan, cresciuta a dismisura dai tempi di Origin Of Symmetry, l'album del 2001 che li lanciò nel firmamento mondiale.

The Simulation Theory World Tour presenterà un nuovo pacchetto Enhanced Experience che consente l'accesso a un Pre-Show Party in Mixed Reality, sviluppato da Microsoft, con tre giochi di realtà virtuale originali, ispirati alle tracce di Simulation Theory. I vantaggi aggiuntivi di Enhanced Experience includono un biglietto premio per il concerto, un poster, un'esperienza fotografica interattiva con oggetti di scena e cimeli degli ultimi video della band e altro ancora.

Venerdì 12 Luglio 2019, 22:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA