Morto il cantante Alien Huang, aveva 36 anni: «Forse suicidio, è la terza star in tre giorni»

Morto il cantante Alien Huang, aveva 36 anni: «Forse suicidio, è la terza star in tre giorni»

Il mondo dello spettacolo in Asia è sotto choc dopo la terza morte in tre giorni di altrettante star. Dopo la scomparsa dell'attrice giapponese Ashina Sei, due giorni fa, e quella di ieri dell'attrice coreana Oh In-hye, di oggi è invece la notizia della morte di Alien Huang, cantante, attore, conduttore televisivo e imprenditore taiwanese, conosciuto anche come Huang Hong-Sheng o Xiao Gui. Tutte e tre le star avevano 36 anni e tutti e tre sono morti in circostanze misteriose che fanno pensare al suicidio.

Leggi anche > Coronavirus, oltre 40mila positivi in Italia. Oggi 12 morti e 1.452 casi in più

Huang è stato trovato morto questa mattina (ora locale), nella sua casa nel distretto di Beitou di Taipei: la causa della morte deve ancora essere determinata ma si sospetta il suicidio. I media locali hanno pubblicato numerosi dettagli che devono ancora essere confermati: secondo Apple Daily Taiwan, Huang è stato trovato mezzo nudo in casa e sul pavimento c'erano macchie di sangue. Secondo altre ricostruzioni il corpo di Huang è stato trovato disteso nel corridoio fuori dal bagno.

Secondo quanto riportato da United Daily News, la vasca da bagno era piena d'acqua e in casa non sarebbero state trovati droghe, alcol o segni di effrazione. Il filmato della telecamera di sicurezza ha mostrato che Huang è tornato a casa da solo alle 19.15 di martedì e non è più uscito. A trovare il corpo ed avvisare la polizia è stato il padre di Huang, arrivato a casa verso le 11 di mercoledì. Huang aveva fatto la sua ultima apparizione sui social media con una storia di Instagram in cui giocava con un cane il 15 settembre.



Ex membro della boy band giapponese HC3, e anche della band taiwanese Cosmo, Huang (alias Xiao Gui o Little Ghost) aveva costruito una carriera nel mondo dell'intrettanimento a 360 gradi: aveva recitato in diversi film, tra cui «Din Tao: Leader of the Parade» e il recente «Agire per amore», in moltissime serie tv e come conduttore di show televisivi come «100% Entertainment», che conduceva con un altro cantante, Show Lo (che si è detto choccato sui social), e «Mr. Player» con Jacky Wu. Nel 2008 Huang ha anche fondato Alien Evolution Studio, un marchio di abbigliamento ancora in attività. 

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16 Settembre 2020, 19:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA