Marie Fredriksson, morta la cantante dei Roxette: lottava contro un tumore al cervello da 17 anni
di Silvia Natella

Marie Fredriksson, morta la cantante dei Roxette: lottava contro un tumore al cervello da 17 anni

 Marie Fredriksson, la voce del duo svedese dei Roxette, è morta a soli 61 anni. Lutto nel mondo della musica e dello spettacolo. La band è arrivata al successo sul finire degli anni Ottanta raggiungendo la notorietà con singoli indimenticabili come "Listen to your heart". Marie lottava da oltre 17 anni contro un tumore al cervello. Nel 2002 aveva annunciato ai fan di essere malata e che i medici le avevano dato un anno di vita.
 
 


È riuscita a sopravvivere per quasi vent'anni da allora e ha pubblicato il suo ultimo album nel 2018. Era sposata con Mikael Bolyos e aveva due figli. L'altà metà del duo pop rock svedese era rappresentata da Per Gessle (voce e chitarra). Spesso associati agli Abba, hanno avuto il merito di aver composto melodie orecchiabili. Canzoni come "It Must Have Been Love", riarrangiata nella colonna sonora del film "Pretty Woman", facevano leva soprattutto sulla vocalità di Marie. Una voce limpida e sottile, ma potente nelle tonalità più alte. 



Famoso è anche "Sleeping In My Car", il singolo dall'anima decisamente più rock. I Roxette sono stati il primo gruppo musicale svedese a conquistare il mercato statunitense. Le sonorità dei brani pubblicati nei primi album ci riportano agli anni Novanta, ma anche al ritmo più tipicamente scandinavo e leggero. 





 
Martedì 10 Dicembre 2019, 13:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA