Marco Carta, l'ultima stories su Instagram
di Silvia Natella

Marco Carta, l'ultima stories su Instagram

La notizia sta facendo il giro dei giornali e dei social: Marco Carta è stato arrestato per aver rubato delle magliette alla Rinascente di Milano. E se qualcuno ironizza sul motivo, qualcun altro è ancora incredulo. Nessun dubbio, però, sul fatto che il vincitore di "Amici" e del Festival di Sanremo fosse effettivamente nella città meneghina. 

EDIT DELLE 0RE 16.30: ARRESTO NON CONVALIDATO
Il giudice di Milano non ha convalidato l'arresto di Marco Carta e non ha applicato nessuna misura cautelare. È quanto riferisce il suo avvocato Simone Ciro Giordano al termine del processo per direttissima che si è svolta in Tribunale a Milano, a porte chiuse, dopo l'arresto ieri per furto aggravato del 34enne alla Rinascente. «È stata chiarita la totale estraneità di Marco Carta. Lui è estraneo a qualsiasi addebito. Il fatto è attribuibile ad altri soggetti, lui è totalmente estraneo, è stato acclarato dal giudice. Marco è una bravissima persona», spiega l'avvocato uscendo dall'aula.

L'ultima delle sue stories su Instagram è stata pubblicata 17 ore fa. Il cantante si trovava in centro a Milano, nei pressi del Duomo, e stava riprendendo, evidentemente divertito, una bambina che si faceva trascinare da qualcuno sulla via dello shopping. «Pattinaggio alternativo», è la scritta che compare come didascalia al video della piccola che scivola e gioca. Sullo sfondo le colonne della piazza e la gente che passeggia. 


Questa è dunque l'ultima stories prima delle manette. Di lì a poco l'artista sardo sarebbe stato arrestato con l'accusa di furto. Con lui ci sarebbe stata una donna di 53 anni. Stava uscendo dal grande magazzino con sei magliette del valore di 1.200 euro a cui aveva tolto l'antitaccheggio, ma non la placchetta flessibile che ha suonato all'uscita. Ora si trova agli arresti domiciliari. 

Marco Carta è diventato famoso al grande pubblico dopo aver vinto il talent show condotto da Maria De Filippi "Amici". Un anno dopo, la svolta e la vittoria al Festival di Sanremo. La sua storia ha poi "sdoganato" tutti gli artisti dei talent, mettendoli allo stesso livello dei musicisti con una lunga gavetta alle spalle. Hanno seguito il suo esempio Valerio Scanu, Emma Marrone e tanti altri. 
Sabato 1 Giugno 2019, 12:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA