Maneskin, 70 mila in delirio al Circo Massimo. Damiano urla sul palco: «Fuck Putin!». Angelina Jolie super ospite

Un successo lo show della band romana al Circo Massimo: quasi tre ore di concerto

Video

di Lorena Loiacono

Esplode la febbre Måneskin. Un successo incredibile il concerto del circo Massimo di Roma: un evento atteso che ha richiamato nel cuore della Capitale 70mila fan scatenati. Fin dal primo pomeriggio tantissime bottigliette d’acqua, anche per una doccia improvvisata contro il caldo, qualche mascherina e tanta euforia. Circo Massimo in delirio, letteralmente... fuori di testa, parafrasando proprio una canzone della band romana. Una festa della musica chiusa poco prima di mezzanotte, l'evento clou dell'estate di Roma.

Maneskin, il sindaco Gualtieri scrive su Leggo: «Roma è fiera di voi, ci date un’immagine positiva»

 

LA SCALETTA DEL CONCERTO: LEGGI QUI

LA DIRETTA 

Ore 23,45 - E arrivano i saluti, quelli veri. “Mi illuminate bene il pubblico per favore? - chiede Damiano - Ragazzi non ci sono parole, grazie, grazie a tutti davvero. È un traguardo incredibile, grazie a tutti voi che lo avete reso possibile”.

Ore 23,35 - Damiano torna salutate tutti: “Prima di andarcene c’è solo un’altra cosa che vogliamo dirvi: I WANNA BE YOUR SLAVE”. E il Circo Massimo ricomincia a ballare. 

Ore 23,15 - Anzi no. Mentre il pubblico sta andando via, Torna prima Thomas e inizia a suonare. Riappare sul palco anche Damiano, che qualcuno assicurava di aver già visto andar via in auto, e riprende a cantare LE PAROLE LONTANE. Un rientro inaspettato quando il concerto sembrava ormai finito. 

Ore 23,10 - Finisce con un selfie di gruppo sul palco e Damiano Saluta con “this is maneskin” bye bye

ore 22,45 - Damiano si rivolge al pubblico, chiede un attimo di attenzione: “State tutti bene? Se qualcuno sta male fatevi notare, ci sono tanti bravi ragazzi che vengono aiutare”. Poi torna a scherzare: “vi vogliamo far sentire Per la prima volta un rutto di Thomas! no scherzavo: una canzone che ancora non ha il titolo ma ci piace molto. Oddio ho rovinato un momento bello”

ore 22,40 - Damiano e Thomas sul palco B intonano Marlena torna casa e non ha bisogno di presentazioni. Ma prima Damiano chiede di illuminare il pubblico e perdendosi con lo sguardo esclama : “Porca Troia”

ore 22,35 - Parte GASOLINE e il pubblico sventola la bandiera dell’ UcrainaE Damiano si ferma per tornare sulla guerra: “Anche se da fastidio continuiamo a dirlo: fuck Putin, fanculo alla guerra, fanculo ai dittatori “

orre 22,30 - Parte l’assolo di Thomas e Damiano gioca con il pubblico, prende un faro e illumina il Circo Massimo. Poi prende Thomas sulle spalle che, senza scomporsi, continua a suonare.

ore 22,20 - Distruggono a calci la batteria di Ethan, le bacchette volano tra il pubblico, per poi tornare agli strumenti sul palco principale. E parte For your love.

ore 22,15 - Damiano incanta il pubblico con AMANDOTI, nel Palco B in mezzo al pubblico in un’atmosfera raccolta e poi alla fine il saluto al “maestro” che li ha guidati all’inizio: “Manuel  ti pensiamo sempre.” Per Manuel Agnelli.

ore 22,05 - Ethan con la sua batteria raggiunge il palco B per un assolo e viene raggiunto da tutta la band per Close to the top.

ore 22 - Si abbassano le luci, l’atmosfera si fa intima, parte CORALINE. Il brano con cui Damiano si è commosso, mentre cantava a Sanremo quest’anno

ore 21,55 - Il pubblico dei Maneskin si infiamma con Womanizer, celebre successo di Britney Spears, citata da Damiano prima di iniziare a cantare. E il pubblico la canta a squarciagola

Ore 21,50 - Ciao Roma! Damiano parla con il pubblico: " mi illuminate tutto il pubblico? voglio vedere dove finisce.
Noi siamo di Roma e abbiamo iniziato a cantare qui, questa canzone. Chosen". 

Ore 21,30 - Bagno di folla per Victoria e Thomas suonano sulla passerella e raggiungono il palco al centro del pubblico.

ore 21,15 - C'è anche Angelina Jolie, a Roma per le riprese del film Without Blood da lei stessa diretto tratto dal romanzo di Alessandro Baricco, al concerto dei Maneskin al Circo Massimo. Tra gli altri ospiti avvistati nella zone vip, anche Gabriele Muccino, Anna Ferzetti e Anna Foglietta.

ore 21 - Il pubblico dei Måneskin ha invaso il Circo Massimo che, sold out, in questo momento è assolutamente al completo. Ormai Gli spettatori sono tutti all’interno: a dividere i settori ci sono anche due maxi schermi lungo il pratone del circo Massimo. Un fiume di persone tra cui qualcuno anche con la mascherina sul volto.

ore 20,40 - Imponente, non ci sono altre parole per descrivere il palco su cui si esibiranno i Måneskin: largo 50 m con una passerella lunga oltre 20 m che finisce con un secondo palco cone un’isola nella folla, su cui, c’è da scommetterci, Damiano infiammerà il pubblico esibendosi senza risparmiarsi. Ai lati ci sono due mega schermi che riprodurranno le immagini dello show per il pubblico più distante . la scenografia sarà di sicuro impatto, grazie al lavoro di oltre 1.000 addetti

ore 20,17 - Ecco la scaletta del concerto, punta di diamante dell’estate romana, in collaborazione con Rock in Roma: secondo indescrizione i brani che verranno svolti sul palco saranno 24. Si parte con il brano che li ha consacrati sul palco di Sanremo, quello con cui hanno vinto la kermesse dello scorso anno: Zitti e buoni. In scaletta anche Amandoti, il brano Di Gianna Nannini cantato sempre a Sanremo e prima ancora ad X-Factor al fianco di Manuel Agnelli ZITTI E BUONI

IN NOME DEL PADRE

MAMMAMIA

CHOSEN WOMANIZER

LA PAURA DEL BUIO

SUPERMODEL

CORALINE

CLOSE TO THE TOP

AMANDOTI

I WANNA BE YOUR SLAVE

IF I CAN DREAM

FOR YOUR LOVE

GASOLINE

TORNA A CASA

VENT’ANNI

TRASTEVERE

I WANNA BE YOUR DOG

BEGGIN

MORIRÒ DA RE

TOUCH ME

 LIVIDI SUI GOMITI

LE PAROLE LONTANE

I WANNA BE YOUR SLAVE

ore 20 - Tutti pazzi per i Måneskin, Il Circo Massimo è ormai pieno e il pubblico viene da tutta Italia ma sono tantissimi gli spagnoli e tanti i gruppi direttamente da Londra

La zona intorno alle antiche vestigia romane è già in fermento da giorni, con le prime chiusure e con l'alta tensione che serpeggia tra i commercianti che ritengono 'ingiustà l'ordinanza del prefetto che vieta il trasporto di bottiglie e contenitori in vetro e la vendita da asporto e somministrazione di bevande alcoliche). Il ritorno a Roma, dopo la straordinaria doppia esibizione al Coachella e la partenza del tour estivo, è stato preceduto - oltre che dalle polemiche legate alla richiesta avanzata da alcuni medici di rinviare lo show a causa del picco di contagi da covid di questi giorni - da altri due appuntamenti italiani: all'Arena di Verona e allo Stadio G. Theghil di Lignano Sabbiadoro.

NEWS IN AGGIORNAMENTO


Ultimo aggiornamento: Lunedì 11 Luglio 2022, 15:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA