Lana Del Rey vittima di body shaming, è polemica. «In realtà siamo tutti un po' grassofobici»

La cantante di Summertime Sadness fotografata al Festival Malibu Chili Cook-Off

Lana Del Rey vittima di body shaming, è polemica. «In realtà siamo tutti un po' grassofobici»

di Angela Casano

Lana Del Rey, vittima di body shaming. Jeans larghi e crop top, questo è quello che indossava la cantante di Summertime Sadness nelle foto che sono andate virali negli ultimi giorni e che gli utenti dei social hanno etichettato come outifit non adeguato secondo i loro canoni estetici relativi ad un corpo formoso.

Si è accesa così in poche ore una discussione tra gli utenti nei social: c'è chi ritiene che Lana Del Rey debba optare per un guardaroba più consono alle sue forme e chi invece critica aspramente questi ideali, urlando alla grassofobia. Si è scatenata così una polemica

Totti e Ilary, accordo di separazione vicino: ecco cosa prevede

Valentina Ferragni: «Cambiamenti perché sono una persona nuova». Cosa è successo

Michelle Hunziker, trucco in soli dieci minuti: ecco il prima e il dopo

I commenti

Lana Del Rey è stata fotografata in giro per Malibu, a Los Angeles, durante il Festival Malibu Chili Cook-Off. La 37enne si è ritrovata in poche ore il profilo pieno di commenti sgradevoli che hanno fatto infuriare i fan: «Ma perché si veste così?», o peggio ancora: «Ma uno specchio a casa ce l'ha?». Commenti che vanno oltre il body shaming, perché oltre ad accusare Lana di non avere delle proporzioni ideali, molti utenti hanno voluto commentare le sue scelte di stile. Ma anche questo dipende dai canoni di bellezza tradizionali: «Se una celebrità dal corpo magro indossasse questo tipo di outfit voi direste che è fantastico», denuncia un fan su Twitter

Cosa ha detto Stefano Guerrera

Chi ha delle forme più evidenti, purtroppo, viene visto come un bersaglio da attaccare e criticare. Il body positivity è un argomento molto frequente sui social, se ne parla ogni giorno. Questo in particolare di Lana Del Rey è stato ampiamente discusso su tutte le piattaforme, specialmente TikTok. Molti infatti hanno voluto esprimere la loro opinione. L'influncer Stefano Guerrera ha detto: «In maniera inconscia siamo tutti grassofobici, perché i canoni di bellezza sono così fortemente interiorizzati dentro di noi che non ci rendiamo nemmeno conto di esserlo, ci penso da tutta la mattina e si... sono arrivato alla conclusione che siamo tutti incosciamente grassofobici». Poi, ha concluso così: «Non credete anche voi?» 

@stefanoguerrera

siamo tutti incosciamente grassofobici?

♬ suono originale - Stefano Guerrera

Ultimo aggiornamento: Giovedì 8 Settembre 2022, 13:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA