Lady Gaga e i cani rubati, condannato a 21 anni l'uomo che sparò al dog sitter e rapì Koji e Gustav

I fatti risalgono al 24 febbraio 2021, James Howard Jackson ha patteggiato la pena

Lady Gaga e i cani rubati, condannato a 21 anni l'uomo che sparò al dog sitter e rapì Koji e Gustav

Sparò al dog sitter di Lady Gaga e rubò due dei tre cani della cantante. Oggi l'uomo è stato condannato a 21 anni di carcere per tentato omicidio, una pena che ha patteggiato.

La cagnolina educata si pulisce il muso dopo aver bevuto dalla ciotola: il video fa impazzire TikTok

Noodle, morto il Carlino star di TikTok: aveva 14 anni, lutto sui social

La sparatoria e il rapimento dei cani

 

L'episodio risale al 24 febbraio 2021: Ryan Fischer stava portando a spasso i tre bulldog francesi vicino a Sunset Boulevard quando è stato bloccato da due assalitori, tra cui James Howard Jackson, 20 anni. Jackson era armato e nella colluttazione con la vittima era partito un colpo di pistola. Fischer venne colpito al petto in una strada di Hollywood mentre portava a spasso i Bulldog francesi della star, Koji, Gustav e Miss Asia. Solo Miss Asia riuscì a fuggire, mentre gli altri due cani furono portati via dai malviventi. Secondo le autorità, la banda non era al corrente che i cani fossero di proprietà della cantante, ma li avevano rubati per il loro valore: possono arrivare a costare diverse migliaia di dollari.

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 6 Dicembre 2022, 09:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA