L’Orchestra Sinfonica Nazionale dei Conservatori in concerto al Teatro Brancaccio

L’Orchestra Sinfonica Nazionale dei Conservatori in concerto al Teatro Brancaccio

Musica, cultura ed eventi da non perdere. E finalmente aria di normalità. Si parte il prossimo 21 giugno, dove al Teatro Brancaccio di Roma, si terrà il Concerto dell’Orchestra Sinfonica Nazionale dei Conservatori, organizzato in occasione della Festa della Musica di Roma, dal Ministero dell’Università e della Ricerca e dal Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

 

L’Orchestra Sinfonica Nazionale dei Conservatori nasce nel 2016 con l’obiettivo di rappresentare il mondo dei Conservatori italiani, da sempre luoghi di formazione musicale per eccellenza, ed è formato da 81 musicisti provenienti dalle scuole di tutto il nostro paese.

 

La serata, che verrà presentata da Ettore Bassi, vedrà anche la premiazione dei tre vincitori del Concorso Nazionale di Composizione dedicato al compianto Maestro Ezio Bosso e ispirato alla frase “L'Europa è come un'orchestra, la musica non ha confini”. Tale premiazione è stata promossa dal Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero dell’Università e della Ricerca ed coinvolto gli studenti iscritti ai corsi di Composizione e Direzione d’orchestra nell’Anno Accademico 2019/2020, attivi presso gli Istituti Superiori di Studi Musicali e presso le Istituzioni private accreditate.

 

Nel dettaglio, la serata inizierà con l’esecuzione dei brani vincitori del Concorso di Composizione: Id, per Orchestra eseguita da Filippo Landi, NEXSUS, per Orchestra eseguita da Federico Agnello e SALVE EUROPA! per soprano solista e grande Orchestra eseguita da Roberto Berzero.

 

I tre vincitori verranno successivamente premiati con la targa della Presidenza del Consigli dei Ministri. Vincenzo Amendola, Sottosegretario per le Politiche e gli affari Europei e Maria Cristina Messa, Ministro dell’Università e della Ricerca, sono le cariche istituzionali che interverranno all’evento e concluderanno la prima parte della serata. Pini di Roma, poema sinfonico per Orchestra eseguito da Ottorino Respighi darà invece il via alla seconda parte dell’evento


Ultimo aggiornamento: Martedì 15 Giugno 2021, 19:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA