Harry Styles, emozione al concerto (in lacrime?): ecco cosa è successo. E canta Mina

«Quindi a tutti voi va il mio amore. Grazie di essere qui»

Harry Styles, emozione al concerto (in lacrime?): ecco cosa è successo. E canta Mina

Harry Styles in lacrime, o quasi. Il cantante britannico ieri, 25 luglio, si è esibito sul palco dell'Unipol Arena di Bologna incantando i 20 mila fan presenti. Harry ha poi svelato di avere una passione per la lingua italiana. E ne ha dato prova intonando la celebre canzone di Mina, Se telefonando

Il 2020 nella moda: Harry Styles la celebrity più influente, le mascherine il capo più cercato, vintage nuovo lusso

CineGiornate di Riccione, Harry Styles romanticissimo: le prime immagini di Don't worry darling (diretto dalla fidanzata Olivia Wilde)

Harry Styles: il 20 maggio esce il nuovo disco, “Harry’s House”

L'amore dei fan

Il concerto è stato un vero successo, i fan che lo hanno accolto con grande entusiamo, hanno poi espresso sui social l'immensa gioia nel vedere il loro idolo in giro per l'Italia.

Harry è inarrestabile. Dopo il concerto a Bologna, il Love On Tour continuerà con una seconda tappa. Questa volta, il cantante verrà ospitato al Pala Alpitour di Torino.

Sul palco dell'Unipol di Arena di Bologna, Harry ha sfoggiato la sua grande dote: la lingua italiana. L'artista ha confessato di aver passato diversi momenti in Italia, e ha espresso tutto il suo amore verso questa terra.

Cosa ha detto

Ha pregato i fan di essere comprensivi: «Sto imparando l’italiano, ma molto lentamente, quindi per favore siate pazienti con me. Alcuni dei momenti più felici e speciali della mia vita sono stati in Italia, e sono molto grato per tutto quello che questo Paese mi ha dato. Quindi a tutti voi va il mio amore. Grazie di essere qui. Stasera vorrei che foste liberi di essere chi volete».

E infine il colpo finale, ha incantato tutto il palazzetto con il celebre brano di Mina, del 1966. È partito un coro durante il ritornello che ha visto Harry Styles in lacrime, emozionato per tutto l'amore ricevuto. 

 

Ultimo aggiornamento: Martedì 26 Luglio 2022, 14:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA