Fred De Palma fenomeno dell'estate: «Il mio reggaeton vi stupirà ancora una volta»
di Francesca Binfarè

Fred De Palma fenomeno dell'estate: «Il mio reggaeton vi stupirà ancora una volta»

MILANO - Fred De Palma è primo nella classifica dei singoli da 5 settimane con Una volta ancora, interpretata insieme alla cantante spagnola Ana Mena. De Palma, soprannominato il king del reggaeton, con questo brano la fa da padrone anche sui vari servizi di streaming. Su YouTube il video del singolo finora ha collezionato più di 58 milioni di visualizzazioni. Uebe è il suo nuovo album, pubblicato oggi: una raccolta di canzoni reggaeton, genere nato a Porto Rico, più o meno mixato ad altri ritmi latini.
Come ci si sente a dominare la classifica?
«Dopo la salita ti godi il panorama. È gratificante vedere che i sacrifici sono ripagati. Mi auguro di ripetermi dopo questo successo e quello dell'anno scorso con D'estate non vale, sempre in duetto con Ana Mena».
Una volta ancora unisce la bachata al reggaeton. Un'idea diversa dal solito, com'è nata?
«Sì, il bachaton (sorride, ndr). L'idea è venuta ai produttori Takagi & Ketra, un accostamento che ho trovato geniale».
Come spiegherebbe il reggaeton a chi non lo conoscesse?
«È una musica semplice, fatta di ritmo e melodia da ascoltare, ballare e cantare allo stesso tempo. Per questo ha conquistato il mondo».
Lei come l'ha scoperto?
«Su Spotify e YouTube, anche se le prime canzoni me le ha fatte ascoltare anni fa Gué Pequeno».
Chi è per lei il re del reggaeton?
«Non c'è un re, lo sono tutti. Se però devo fare un nome, dico Daddy Yankee».
Cosa significa Uebe?
«È la storpiatura di baby. Usare una parola inventata da me significa portare novità in tutti gli aspetti del disco».
Ha già pensato al tour?
«Spero ci sarà l'occasione di presentare dal vivo queste canzoni. Se riuscirò a fare quello che ho in mente sarà qualcosa di mai visto prima».
Venerdì 13 Settembre 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA