Folcast, oggi esce il nuovo disco Tempisticamente . «Ai giovani dico: non serve star male solo per apparire»
di Rita Vecchio

Folcast, oggi esce il nuovo disco Tempisticamente. «Ai giovani dico: non serve star male solo per apparire»

A ispirarlo sono il blues, il funk, il soul, R'n'B. Daniele Folcarelli aka Folcast, cantautore di Scopriti con cui ha esordito a Sanremo 2021, è prima di tutto uno strumentista. Trent'anni, romano («Roma Sud, tra Spinaceto e l’Eur, per essere precisi»), diplomato in chitarra al Conservatorio di Frosinone («gli anni felici della mia vita»), eredita la sua passione dalla famiglia («mio fratello è batterista, mio padre e mia madre cantano e suonano, fin da piccolo mi hanno dato un parco giochi musicale a cui attingere. Ho sempre ascoltato di tutto»).

 

Esce oggi il disco "Tempisticamente" (Laboratori Testone/Artist First), dalla copertina liberamente ispirata a Kandinskij. Il disco contiene “Scopriti” nella versione con l'arrangiamento d’archi di Rodrigo d’Erasmo, insieme ai feat. con Roy Paci e Davide Shorty. 

 

 

 

"Tempisticamente" parla di tempo. E a proposito di tempo, è passato un anno dal Sanremo che l’ha lanciata. Cosa è cambiato? 

«È cambiato Daniele. È c ambiato Folcast. Un anno pieno in ambito musicale. Dal Festival al Primo Maggio, all’apertura dei concerti di Silvestri, Gazzè, Consoli, suonando al Giffoni con Colapesce e Dimartino. Fino a questo disco». 

 

Che cosa le ha dato?

«Ho avuto a che fare con un mondo che non conoscevo, quello della tv. Sanremo è un palco pieno di storia. Si respira musica. Mi ha fatto vibrare. Tanti artisti sono rimasti miei amici». 

 

Per esempio, Davide Shorty. Uno dei feat dei dischi. 

«Esatto. Ci siamo trovati in studio di Tommaso Colliva, ed è scattata la scintilla. Così, partendo da un concetto astratto ma univo, è nato il brano “Cosa ci faccio qui”». 

 

Tempisticamente, arriva da Instagram. Così ha dichiarato. 

«Da un post che ho letto in giro. “Tempisticamente parlando io non do tempo al tempo”, canto. Mi ha sempre affascinato il rapporto con il tempo. In una società come quella di oggi è importante. Siamo una generazione che sembra dovere star male per forza per apparire interessanti. Anche io ho avuto crisi esistenziali. "Scopriti" nasce da una di queste». 

 

E come le ha superate? 

«Con l'amore. Sono fortunato. Vengo da una famiglia con cui sto davvero bene». 

 

Da aprile 2022 Folcast presenterà il disco nei principali club italiani con il “Live Club Tour”.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 14 Gennaio 2022, 11:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA