Alba Parietti "sedotta da Ezio Bosso": «Avrei lasciato tutto per lui». Il dolore per la morte: «Non lo accetterò mai»

La scomparsa di Ezio Bosso a soli 48 anni ha sconvolto il mondo dello spettacolo: tra i più colpiti c'è Alba Parietti, che sul suo profilo Instagram ha dedicato a Bosso due post, uno con una sua foto, l'altro con una foto di loro due insieme. 

Leggi anche > Ezio Bosso morto a 48 anni, addio al pianista e direttore d'orchestra

​ «Ciao Ezio - scrive nel primo post, con un cuore rosso - ma questo non lo posso accettare... troppo triste pensare che non ci sei più. Non riesco ad accettare non l'ho mai accettato e non lo accetterò mai. Mi hai voluto proteggere dal dolore, con tutta la tua forza e in questo sei stato ingiusto e meraviglioso». Nel secondo invece cita una poesia, 'Se potessi morire' di Emily Dickinson: parole al miele per la Parietti, che evidentemente era molto legata al pianista.

Leggi anche > Il cordoglio di vip e politici. Da Mattarella a Jovanotti: «Aveva indomabile carica umana»



Come ricorda l'Adnkronos, la Parietti nel corso di un'intervista l'anno scorso raccontò di essere stata «sedotta da quest'uomo che ho trovato irresistibile», senza però svelare ulteriori dettagli sulla natura del suo rapporto con il musicista scomparso questa mattina. «Vi chiedo scusa amici, lo mando a tutti, grazie. Ma non riesco a parlare. Fa troppo male. Alba», il messaggio inviato questa mattina dopo la notizia della scomparsa di Bosso. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 15 Maggio 2020, 15:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA