Eurovision 2021, Maneskin in finale: come seguirla in tv e come si vota, i pronostici

Video
di

Manca poco alla finalissima degli Eurovision 2021 e gli occhi sono puntati sui Maneskin. Il gruppo vincitore dell'ultima edizione del Festival di Sanremo rappresenterà l'Italia a livello europeo. Ecco come seguire la finale in televisione e la scaletta. La gara sarà trasmessa dalla Ahoy Arena di Rotterdam. La band italiana dovrebbe esibirsi nella seconda metà dello show con "Zitti e buoni".

 

Leggi anche > Eurovision 2021, Damiano David dei Måneskin: «Rispetto di tutti, paura di nessuno. Le critiche? La mia parte preferita»

 

Maneskin agli Eurovision 2021

 La finale di Eurovision 2021 sarà trasmessa in Italia su Rai1 a partire dalle 20.40 e commentata in diretta da Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio. La conduttrice Carolina Di Domenico invece sarà la portavoce ufficiale per l’Italia. I Paesi in gara sono 26. Si sono qualificati: Azerbaigian (Efendi - Mata Hari), Belgio (Hooverphonic - The Wrong Place), Cipro (Elena Tsagkrinou - El diablo), Israele (Eden Alene - Set Me Free), Lituania (The Roop - Discoteque), Malta (Destiny - Je me casse), Norvegia (Tix - Fallen Angel), Russia (Maniža - Russian Woman), Svezia (Tusse - Voices) e Ucraina (Go_A - Šum). Hanno invece conquistato il loro biglietto per la finale, al termine della seconda semifinale: San Marino (Senhit feat. Flo Rida - Adrenalina), Grecia (Stefania - Last Dance), Moldavia (Natalia Gordienko - Sugar), Islanda (Daði & Gagnamagnið - 10 Years), Serbia (Hurricane - Loco loco), Albania (Anxhela Peristeri - Karma), Portogallo (The Black Mamba - Love Is on My Side), Bulgaria (Victoria - Growing Up Is Getting Old), Finlandia (Blind Channel - Dark Side) e Svizzera (Gjon's Tears - Tout l'Univers). I Paesi Bassi, in qualità di Paese ospitante, parteciperanno direttamente alla finale (Jeangu Macrooy - Birth of a New Age) così come i Paesi cosiddetti «Big Five» ovvero Italia (Maneskin - Zitti e buoni), Francia (Barbara Pravi - Voilà), Germania (Jendrik - I Don't Feel Hate), Regno Unito (James Newman - Embers) e Spagna (Blas Cantó - Voy a quedarme). 

 

 

 

Maneskin agli Eurovision, la scaletta

Ecco la scaletta e l'ordine di esibizione: Cipro, Albania, Israele, Belgio, Russia, Malta, Portogallo, Serbia, Regno Unito, Grecia, Svizzera, Islanda, Spagna, Moldavia, Germania, Finlandia, Bulgaria, Lituania, Ucraina, Francia, Azerbaijan, Norvegia, Paesi Bassi, Italia, Svezia e San Marino. Tutti i cantanti in gara verranno giudicati dalle giurie di ogni singolo Paese partecipante. Ci sarà anche il televoto, ma non si potrà votare per il proprio Paese. 

 

Maneskin agli Eurovision, i pronostici

Secondo i principali bookmaker i Paesi favoriti per la vittoria al momento sono la Francia (Barbara Pravi) e Malta (Destiny Chukunyere, vincitrice di Junior Eurovision Song Contest nel 2015), che si contendono il podio con la Svizzera (Gjon’s Tears). I Maneskin potrebbero arrivare in quarta posizione, ma tutto può succedere. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 22 Maggio 2021, 11:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA