Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker, dolce dedica: «L'amore finisce, non il desiderio che l'altra persona sia felice»

Un affetto eterno quello tra Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker

Eros Ramazzotti, dolce dedica a Michelle Hunziker: «L'amore finisce, non il desiderio che l'altra persona sia felice»

di Federica Portoghese

Più bella cosa non c'è, più bella cosa di te... In un attimo eccoli tra i nostri ricordi, Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker, di nuovo insieme. Hanno fatto sognare, è stato l'amore degli anni 90, un matrimonio stupendo che ha dato alla luce la loro prima figlia, Aurora, oggi 27enne. La loro complicità e l'affetto è rimasto intatto nel tempo, come se gli anni non fossero mai passati...

Michelle Hunziker nasconde l'anello al dito. Il motivo del gesto

Aurora Ramazzotti, lo sfogo su Instagram: «Se non avessi questo cognome...»

Le dolci parole di Eros Ramazzotti per Michelle Hunziker

Il loro riavvicinamento in pubblico, negli ultimi mesi, è stato molto chicchierato, tanto che ha fatto sperare i fan in un "ritorno di fiamma". E' stata una reunion di famiglia, Michelle e Aurora sono state protagoniste del video della nuova canzone di Eros, "Ama". In un'intervista rilasciata a "Sette", settimanale del Corriere della Sera, il cantante ha spiegato come stanno realmente le cose: «Abbiamo, voluto dimostrare una cosa semplice e bellissima: che un amore, per quanto grande e per quanto profondo, può finire senza che sparisca l’affetto, la condivisione, il desiderio che l’altro sia felice».

 

EROS RAMAZZOTTI E L'AMORE PER MICHELLE HUNZIKER

Eros conclude spiegando il significato del suo singolo, e di quanto bene e affetto ci sia all'interno: «Quando ho invitato Michelle a fare il video con Aurora e con me, lei è stata felice. La mia canzone è un inno all’amore senza regole imposte, senza codici da rispettare. L’amore integrale, quello che non consente pregiudizi e barriere. Quando leggo di mariti che uccidono le loro compagne o di padri che ammazzano i figli, penso che davvero viviamo in un mondo capovolto, in cui il rapporto più bello, più nitido, quello che, quando cambia natura, può trasformarsi in affetto eterno, può diventare invece annientamento dell’altro o possesso fragile ed egoista».


Ultimo aggiornamento: Venerdì 29 Luglio 2022, 23:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA