Ermal Meta, guarito il gonfiore all'occhio: ecco come sta il cantante

Ermal ha ripreso a cantare già da oggi, 3 agosto, mese che si preannuncia piuttosto impegnativo per il 41enne. Tante

Ermal Meta, guarito il gonfiore all'occhio: ecco come sta il cantante

Ermal Meta è guarito. Ad annunciarlo è lo stesso cantante sul settimanale Oggi nei giorni scorsi. Dopo aver annullato una serie di concerti per il gonfiore all'occhio, ora Ermal sembra star meglio. Per fortuna nulla di grave e l’allarme è rientrato dopo la cura più appropriata a base di cortisone. «Mi è dispiaciuto annullare i concerti, ma era necessario. Alla fine non era niente di davvero preoccupante» ha spiegato Ermal Meta alla rivista.

Leggi anche > Chiara Ferragni, le prime notti con Fedez: «Non potevamo sfiorarci...». Il dettaglio inedito

Ermal ha ripreso a cantare già da oggi, 3 agosto, mese che si preannuncia piuttosto impegnativo per il 41enne. Tante e diverse le tappe che lo terranno impegnato in giro per l’Italia. Da Forte dei Marmi a Pollina, passando per Vibo Marina e Roseto Capo Spulico.

Nell'intervista rilasciata al settimanale Oggi, Ermal Meta ha parlato anche del rapporto inesistente col padre a cui ha dedicato alcuni suoi brani autobiografici come "Vietato morire".

Il cuore del vincitore di Sanremo 2018 è impegnato con Chiara Sturdà, ragazza che non fa parte del mondo dello spettacolo. Seppur di quasi dieci anni più piccola del cantautore, la differenza d’età non sembra essere un problema. Chiara è laureata in Comunicazione e lavora da tempo in questo ambito. Prima di innamorarsi di Ermal era una sua grande fran.

Precedentemente, Ermal è stato legato per nove anni alla speaker radiofonica Silvia Notargiacomo. La rottura è arrivata dopo la vittoria al Festival di Sanremo. A Silvia Meta ha dedicato la canzone 9 primavere, quando la storia è giunta al capolinea, e in precedenza la hit Ragazza Paradiso.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 4 Agosto 2022, 08:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA