Enrico Ruggeri: «Fermare tutto per un positivo ogni 400 persone? Qualcuno sta impazzendo»

Enrico Ruggeri: «Fermare tutto per un positivo ogni 400 persone? Qualcuno sta impazzendo»

Il cantante Enrico Ruggeri non le manda a dire contro il coronavirus, o meglio contro le restrizioni da coronavirus. In un tweet sul suo profilo ufficiale, ieri, Ruggeri in riferimento alle norme del Governo si è sfogato chiedendosi se sia il caso di fermare tutto con un positivo ogni 400 persone: «Qualcuno sta impazzendo», le sue parole.

 

Leggi anche > Mascherina abbassata al supermercato, scatta la rissa con botte e schiaffi: cassiere e cliente all'ospedale

 

«Giro con la mascherina, mi disinfetto, faccio un tampone alla settimana e lo faccio fare a tutti quelli che lavorano per me - il suo tweet - Ma se mi dicono che una regione deve fermare tutto (socialità, economia, contatti) se c’è UN POSITIVO OGNI 400 PERSONE penso che qualcuno sta impazzendo». A un utente che osserva che «uno su 400 diventa uno su 200, poi uno su 100, poi uno su 50» ribatte invece che «no, quell’uno su 400 va a casa sua e non si muove. Il panico diffuso colpisce anche il senso logico e la matematica».

 

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 12 Gennaio 2021, 14:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA