Elton John: «Ho sempre paura di morire senza veder crescere i miei figli»

Elton John: «Ho sempre paura di morire senza veder crescere i miei figli»

«Ho avuto molta paura di morire senza veder crescere i miei figli, ed è ancora così anche se il peggio è passato». Elton John, in un'intervista rilasciata a Graham Norton in un programma tv sulla BBC, rivela tanti aspetti interiori, abbandonando la dimensione dell'icona musicale (e non solo) per confessare le paure e i sentimenti di un uomo che ha rischiato di morire.

Leggi anche > Ariana Grande sta male: «Fatico a respirare». Concerto cancellato, a rischio le prossime date



Il celebre musicista e cavaliere dell'Impero britannico, 72 anni, ha raccontato molto dei drammatici istanti in cui ha rischiato di morire dopo essere stato operato per un cancro e aver sviluppato una pericolosa infezione. Era il 2017 e, come già rivelato nella sua autobiografia, Elton John ha spiegato: «Sono stato malissimo per un anno. Non avevo annullato il tour e mi esibivo convivendo con un dolore lancinante. Il pubblico non sapeva che avevo dei pannoloni, io pensavo "Se solo sapessero che ora mi sto urinando addosso"...». Lo riporta anche il Mirror.

Il momento peggiore, però, arrivò con il ricovero a Londra: «L'ho già detto e lo ripeto: sono stato a 24 ore dalla morte, in quel momento ho pensato che non avrei mai visto i miei figli crescere e fu quello il dolore maggiore». Elton John, sposato con David Furnish, ha due figli, Zachary e Elijah, che sono stati la sua forza. «Ero estremamente malato e ho dovuto imparare di nuovo a camminare, ma avevo un obiettivo: vedere i bambini crescere» - ha spiegato il musicista britannico - «In quei mesi mi sono riconciliato anche con mia madre Sheila, appena prima che lei morisse: le cose non andavano bene ma sentivo il bisogno di riavvicinarmi a lei, anche se non accettava che io sia omosessuale e sposato con un altro uomo».

Ora le cose vanno meglio: le conseguenze dei problemi di salute si fanno ancora sentire ma Elton John sta viaggiando per il mondo, impegnato in un lunghissimo tour prima dell'addio definitivo alle scene. E il musicista rivela anche un aneddoto clamoroso: «Sì, sono calvo e non mi piace affatto. Per questo porto un toupet. Dopo l'operazione alla prostata e la caduta dei capelli, resta davvero poco di me allo stato attuale...».
Martedì 19 Novembre 2019, 22:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA