Deddy, la rivelazione di Amici: «Roma mi ha spezzato il cuore. Sanremo? Senza fretta»

Ecco Deddy, rivelazione di Amici: «Roma mi ha spezzato il cuore. Sanremo? Senza fretta»

di Ida Di Grazia

Pochi giorni fa è salito sul palco del Coca Cola Summer Festival 2022 insieme a grandissimi artisti del panorama italiano, questa sera, invece, arriva a Pontinia (Latina) per la data estiva del “Luci Addosso Summer Tour” prodotto da Vivo Concerti. Per Deddy, tra i cantanti di “Amici 2020” più amati, è davvero un momento d’oro… anzi, di Platino. Con oltre 104 milioni di streaming le sue canzoni oltre a essere delle hit, sono presenti nella Top 10 tra i brani italiani per numero di creazioni su TikTok. «Sono in un periodo molto positivo e super concentrato. Le esibizioni live mi fanno sentire vivo».

Ermal Meta, paura per la sua salute: «Mi si gonfiano parti del viso e della testa»


Ha partecipato ad Amici nel 2021, la vostra è stata una classe piena di talenti come Sangiovanni e Aka7even. Che esperienza è stata?
«Formativa. Non avevo mai fatto nulla a livello musicale e mi ha fatto capire come si lavora».


Sente ancora il suo coach Rudy Zerbi?
«Certo, gli chiedo pareri sui brani nuovi, lui ha notato il progresso e la costanza che metto nelle cose e questo mi rende orgoglioso».


E Maria De Filippi?

«Sì, come Rudy mi dà consigli ancora oggi. Il suo brano preferito è “Non mi fa dormire”, perché lo trova vero e sincero. Di quelli inediti, invece, le piace “Un giorno un mese e un anno”. Anche io ci tengo molto, ma non so ancora quando uscirà».


Lei è giovanissimo (20 anni a settembre, ndr) eppure ha già svariati dischi di platino e certificazioni oro, come sono queste “Luci addosso”? Si sente cambiato?
«Sì, ora sono più libero, prima avevo tanti limiti, mi sentivo sempre inadatto e rigido, ora sono al mio terzo tour, più sicuro di me, ma ho ancora tanto da imparare».


Con Aka7even si parlava di condividere la stessa casa, poi non si è fatto più niente, avete litigato?
«No. Io volevo andare a Roma lui a Milano. Io preferisco avere un posto in cui mi sento vivo. La verità è che Roma mi ha spezzato il cuore ma me l’ha anche ricostruito, devo tanto a questa città. Con Aka mi piacerebbe ritrovarmi in futuro a livello artistico».


Ha fatto un pensierino su Sanremo?
«Mi piacerebbe, non so quando succederà ma quando accadrà e perché avrò le gambe abbastanza forti per reggere quel palco».
Quindi non si sente pronto?
«Non ho detto questo (ride, ndr), succederà».


Ultimo aggiornamento: Giovedì 28 Luglio 2022, 17:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA