Dal Folkstudio al teatro della Garbatella, così Francesco ritrova l’amico Antonello

Dal Folkstudio al teatro della Garbatella, così Francesco ritrova l’amico Antonello

ROMA - Gli anni delle liti e dei dissapori sembrano definitivamente accantonati. Francesco De Gregori e Antonello Venditti tornano a cantare insieme. Lunedì scorso si sono esibiti sul palco del teatro Garbatella di Roma, duettando su uno dei grandi classici della carriera di Venditti, Roma capoccia, che finì proprio nell’album realizzato insieme a De Gregori, Theorius Campus.

Cresciuti insieme al Folkstudio, culla del cantautorato romano, i due, per varie vicissitudini, si sono allontanati nel corso degli anni 70. Poi, qualche sporadica riapparizione insieme, ad esempio nel nome dell’Ulivo, per una campagna elettorale a sostegno di Walter Veltroni (1996). Ma negli ultimi tempi i due “quasi amici” si sono riavvicinati: De Gregori è stato ospite di Venditti sia durante il concerto celebrativo per i 40 anni di Sotto il segno dei pesci all’Arena di Verona, lo scorso settembre, sia al PalaLottomatica di Roma, a dicembre. E ora, Antonello ha voluto ricambiare, salendo sul palco di quel Francesco a cui dedicò proprio una canzone del suo Lp-capolavoro del 1978.
Ultimo aggiornamento: 09:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA