Morto David Olney, il cantante folk ha un malore durante un concerto. Le ultime parole: «Scusate»

Morto David Olney, il cantante folk ha un malore durante un concerto. Le ultime parole: «Scusate»

David Olney è morto dopo essersi scusato con il suo pubblico. «Perdonate», ha detto l'artista prima di avere un malore e di accasciarsi sul palcoscenico. Il cantante folk si è spento sabato notte a 71 anni. Fatale è stato l'attacco cardiaco che lo ha colpito durante un concerto in Florida. Olney, riferisce la Cnn, si è fermato durante l'esecuzione di un brano. «Ha detto 'scusate' e ha appoggiato il mento sul petto», ha raccontato Scott Miller, che si stava esibendo con Olney nel Songwriters Festival di Santa Rosa Beach. 

Leggi anche > Monica Bellucci non va a Sanremo 2020: «Io e Amadeus ci siamo incontrati mesi fa. Ma...»

È stato il sito dell'artista a rendere ufficiale la notizia della sua morte. Il cantautore statunitense in carriera ha realizzato oltre 20 album da solista. Era considerato uno dei più ricercati interpreti del folk rock della comunità musicale di Nashville. Agli inizi degli anni '80 formò la band The X-Rays e nel decennio successivo si dedicò alla carriera di solista. Il suo lavoro dimostra il suo amore per le radici americane, tra country, rock, honky tonk, blues, folk.


Per molti anni si è esibito con il chitarrista elettrico Mark “Sergio” Webb, nativo del Texas ma stabilitosi anche lui a Nashville. Tra i suoi album più recenti «Sweet Poison» (2014), un live registrato in diverse sessioni nel 2005, 2008 e 2010. Le sue canzoni sono state interpretate da artisti come Emmylou Harris, Linda Ronstadt, Johnny Cash, Steve Earle e Steve Young e hanno partecipato ai suoi lavori, tra gli altri, John Prine, Rick Danko, Rodney Crowell e Garth Hudson.
Ultimo aggiornamento: Lunedì 20 Gennaio 2020, 16:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA