David Bowie, Paolo Madeddu racconta le storie delle canzoni tra creatività e brani inediti
di Rita Vecchio

David Bowie, Paolo Madeddu racconta le storie delle canzoni tra creatività e brani inediti

Dodici anni di canzoni. Per un arco temporale che va dal 1964 al 1976. E con i brani e i singoli di David Bowie. Inizia da qui Paolo Madeddu per raccontare la storia della rockstar che parte da Londra masticando beat e folk e che arriva a Space Oddity, Changes, Life On Mars?, Starman.

Due appendici «per gli abbozzi di canzone, i provini, le idee estemporanee presto svanite che per anni e anni sono rimasti sepolti negli archivi - si legge nell’introduzione - e oggi scendono a pioggia sugli appassionati, oggi che la fame di Bowie “nuovo” si è fatta vorace e i discografici scandagliano tutti i fondali d’archivio disponibili». A breve anche il secondo volume per la restante produzione.

Paolo Madeddu, David Bowie. Le storie dietro alle canzoni. Volume I, Giunti, p 400, 25 euro


Ultimo aggiornamento: Martedì 27 Ottobre 2020, 10:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA