Bruce Springsteen è il musicista più pagato del 2021: la cifra è da capogiro

Bruce Springsteen è il musicista più pagato del 2021: la cifra è da capogiro

Il Boss batte tutti, ma la spiegazione è semplice...

Bruce Springsteen è l'artista più pagato del 2021. Con la cifra record incassata da ben 590 milioni di dollari, è lui il re di tutte le star. Il musicista ha battuto tutti. Da Olivia Rodrigo a Drake, da Dua Lipa a The Weeknd, tutti hanno guadagnato meno del vecchio Boss.

 

Leggi anche > Red Canzian in ospedale, l'ex Pooh esce dalla terapia intensiva. Il figlio: «Ma il percorso è ancora lungo»

 

Per chi ama la musica, anche per i fan più accaniti del Boss, la cosa può sembrare davvero strano... eppure è così. Ma la spiegazione è semplice. Bruce ha venduto l'intero catalogo di master e diritti di pubblicazione proprio lo scorso dicembre. Un affare milionario, stipulato con la Sony, che ha gonfiato il conto in banca di Bruce Springsteen di ben 550 milioni di dollari. L'azienda, infatti, ha acquisito la totalità delle opere del musicista: 20 album in studio, alcuni dei quali leggendari, più diversi live ed Ep per un totale dei diritti di 300 canzoni. 

 

 

È stata, dunque, l'importanza nella cultura musicale di Springsteen a renderlo il più pagato di tutti, non certo per un ultimo singolo o un nuovo disco che ha spopolato nel 2021. Il cantautore ha segnato l’evolversi della musica rock americana per decenni e decenni, in particolare negli anni ’70 e ’80, con uno stile personale, idealista ma anche intelligente che lo ha reso un vero eroe popolare, oltre che ammiratissima rockstar.

 

L'incasso record, dunque, è merito soprattutto dell'accordo raggiunto con la Sony. I restanti 40 milioni, invece, derivano dai vari live show fatti in giro per il mondo e da due progetti portati avanti con l'ex presidente degli Stati Uniti d'America, barack Obama: un libro e un podcast dal titolo «Born in the USA». 

 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Gennaio 2022, 21:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA