Backstreet Boys, la reunion in quarantena fa il giro del mondo: il video completo
di Silvia Natella

Backstreet Boys, la reunion in quarantena fa il giro del mondo - il video completo

Backstreet Boys, la reunion in quarantena fa il giro del mondo. Tra tutte le performance artistiche che durante l'isolamento forzato hanno regalato emozioni o strappato un sorriso c'è sicuramente quella dei Backstreet Boys. Il video che la band esplosa a fine anni Novanta ha realizzato nell'ambito del progetto "IHeart Living Room Concert For America" ha oltrepassato i confini degli Stati Uniti per arrivare - via social - a tutto il mondo colpito dalla pandemia. Tutti sono costretti a "restare a casa", anche gli ex ragazzi della Florida. "Everybody" hanno cantato come ai vecchi tempi, ma ognuno nella propria abitazione.

Leggi anche > Un posto al Sole, stop alle puntate. Da lunedì 6 aprile in onda le repliche

L’iniziativa lanciata da Fox coinvolge tantissimi artisti, chiamati a risollevare l'animo dei fan, ma la reunion dei Backstreet Boys non poteva passare inosservata. Ci sono proprio tutti, Nick Carter, Howie Dorough, Brian Littrell, AJ McLean e Kevin Richardson, e il singolo di successo è “I Want It That Way”. C'è chi lo canta in salotto, chi in studio o davanti a un pianoforte e chi si fa aiutare dai figli, musicisti in erba. Il biondissimo Nick sorprende con la sua piscina sullo sfondo. L'obiettivo è raggiunto dal momento che in tutto il mondo ci si è ritrovati a cantare la canzone e a non sentirsi più soli. 



In pochissimo tempo il video della boyband storica ha fatto il giro della rete e scatenato un attacco di nostalgia nelle adolescenti e nelle ventenni di ieri, quelle che avevano il poster di uno di loro in cameretta e che non hanno mai dimenticato le loro canzoni.

La musica, la nobile causa e il montaggio li uniscono, seppure a distanza l'uno dall'altro.  Brian Littrell è nel salotto della sua casa di Atlanta, Nick Carter canta davanti la piscina della sua villa di Las Vegas, Howie Dorough è a Orlando in Florida, A.J. nel suo salotto di Los Angeles, mentre Kevin Richardson è stato accompagnato dai figli musicisti. Ed è subito Amarcord. 
Ultimo aggiornamento: Martedì 31 Marzo 2020, 20:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA