«Emis Killa mi ha molestata»: Le Iene indagano e smascherano il finto cantante
di Domenico Zurlo

«Emis Killa mi ha molestata»: Le Iene indagano e smascherano il finto cantante

Emis Killa è un molestatore? Non esattamente. Le Iene hanno smascherato un ragazzo che aveva conosciuto una ragazza su un sito di incontri spacciandosi per il cantante, promettendole un posto di lavoro nel mondo dello spettacolo e alcune comparsate nei programmi televisivi. Il servizio, andato in onda nella serata di mercoledì, ha visto il giovane chiedere scusa, dopo aver fatto una figuraccia clamorosa.

Nadia Toffa assente da Le Iene: è l'ultima puntata, saluterà il pubblico?

Tutto nasce quando la ragazza in questione conosce questo giovane su internet: lui la approccia affermando di essere un personaggio famoso e di chiamarsi Emis Killa. La ragazza casca nel tranello per un motivo: non aveva mai sentito parlare di Emis Killa. Il suo racconto è terribile: il giovane, dopo averla convinta a salire nella sua auto («Non voleva che ci vedessimo in un locale pubblico, temeva i paparazzi»), la porta su una strada di campagna, dove la molesta pesantemente, tirando fuori i genitali.

La ragazza resiste e gli chiede di accompagnarla a casa, dopo di che, nei giorni successivi, contatta Le Iene: mostra anche un video del molestatore, e da queste immagini la redazione di Italia 1 si accorge che non è affatto Emis Killa, ma solo un giovanotto che si spaccia per lui. In collaborazione con la ragazza organizzano dunque una trappola per lui, insieme al vero Emis Killa, che si mostra decisamente arrabbiato per questa storia: alla fine, dopo una lunga fuga a piedi, lo braccano all'interno della hall di un hotel, costringendolo a chiedere scusa.
Mercoledì 23 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 07-06-2018 15:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-05-24 13:50:11
oddio, lei non sembrava neppure troppo normale.... farsi abbindolare così.... peraltro il vero Emis Killa questa non le guardava neppure. (bruttarella e volgare) .... ma cercare in internet e documentarsi un po' no??? imbarazzante
DALLA HOME