Rai News fa il pieno di ascolti e punta sulle inchieste per il rinnovo del palinsesto
di Marco Castoro

Rai News fa il pieno di ascolti e punta sulle inchieste per il rinnovo del palinsesto

A Viale Mazzini e Saxa Rubra esiste un calimero di nome RaiNews che fatica tantissimo come una cavia che pedala in laboratorio e che viene utilizzata come tappa buchi. All’alba o a notte fonda. Quando c’è un’edizione dei tiggì che viene soppressa per risparmiare – quelle del mattino o quelle della notte – RaiNews viene sempre chiamato in causa. Un canale che negli anni ha dovuto sopportare delle pressioni e dei torti che ne hanno caratterizzato i primi anni di vita.

 

Nonostante queste difficoltà iniziali il canale ha avuto sempre ottimi direttori, da Corradino Mineo a Monica Maggioni, da Antonio Di Bella all’attuale Andrea Vianello.

 

Il canale - che al mattino tra le 6 e le 7 ha anche raggiunto il 5% di share - è il preferito dai nottamboli visto che non si spegne di notte (al contrario delle testate concorrenti) ove supera il 10% di share, pur avendo un organico nettamente inferiore a quelli dei tiggì e del giornale radio. E anche in occasione della situazione di emergenza dovuta al principio di incendio nello studio di Agorà ci ha messo una pezza entrando in scena (6,7% di share su Raitre più 2,3% sul canale).

 

 

Una specie di cantera della Tv di Stato. Da RaiNews sono passati “mister Report” Sigfrido Ranucci, “mister Titolo V” Roberto Vicaretti e diversi degli attuali corrispondenti e dei giornalisti del Tg1.  

 

Un canale che vince da sempre la sfida degli ascolti (incrementati ancor di più negli ultimi mesi) con le altre reti allnews come SkyTg24 e TgCom24. Abbiamo detto reti e non canali perché – a differenza di RaiNews – le altre due sono sia testata giornalistica sia rete, al contrario di RaiNews che pur avendo a disposizione un canale è solo testata giornalistica. Come la Tgr, la quale però non ha un canale tutto suo in cui trasmettere h24 ma appare sulla terza rete con le edizioni dei tiggì regionali.

 

RaiNews dovrebbe curare di più il palinsesto e dare maggiore spazio a programmi d’inchiesta e di approfondimento, da incastrare tra un’edizione e l’altra dei tiggì. Un po’ come fanno SkyTg24 e TgCom24. Ma per farlo forse avrebbe bisogno di un maggiore sforzo da parte dell’azienda. RaiNews ha tutte le carte in regola per diventare la quarta rete generalista di Viale Mazzini. Non solo per ricevere gli applausi nelle dirette degli avvenimenti in corso (vedi l’America) ma anche per il resto della programmazione.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 11 Gennaio 2021, 15:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA